menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francesco Zarzana nominato Vice Presidente di ALDA -Associazione Europea per la Democrazia Locale

L'autore modenese ha ottenuto un prestigioso incarico fino al 2024  nell'ambito dell'associazione​ con sede presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo

Francesco Zarzana, scrittore, drammaturgo e regista, nonchè presidente dell’associazione culturale Progettarte e fondatore e curatore del Buk Festival della Piccola e Media Editoria di Modena, è stato nominato vice presidente di ALDA – Associazione Europea per la Democrazia Locale, con sede presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo, fino al 2024. Il prestigioso incarico si aggiunge alla sua elezione nel Consiglio Direttivo dell’organismo stesso con ledeleghe su Cultura e Area Mediterranea.

«Non nascondo una grande emozione nel ricoprire questo incarico così importante – commenta Zarzana – che fa parte di un mio personale lungo percorso all’interno di questa istituzione». Dal 2005 infatti Zarzana è membro di ALDA, rappresentando da tanti anni la società civile. «Il territorio modenese – continua Zarzana - è da sempre molto attento alle tematiche europee, alla progettazione e proprio a Modena dove vivo c’è uno dei migliori Uffici Europa che esistono in Italia. La pandemia in corso ci responsabilizza tutti ancora di più, invitandoci a guardare al futuro dell’Europa a partire dalle nostre comunità».

ALDA è un'alleanza globale di associazioni, organizzazioni della società civile e governi locali che sostengono la democrazia partecipativa, il buon governo e l'impegno dei cittadini in Europa, nel vicinato e nel mondo intero. Da oltre 20 anni, con i suoi 6 uffici in Europa,oltre 350 soci e decine di migliaia di partner, ALDA lavora per sviluppare progetti a sostegno di tutte le comunità locali in modo da raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e l'Agenda 2030 delle Nazioni Unite, rendendo così i nostri paesi dei luoghi migliori in cui vivere.

Francesco Zarzana è autore di undici libri, di cui uno pubblicato in Francia. Per il teatro ha diretto sette opere e ha scritto dieci testi di cui uno in francese. Per il cinema ha scritto e diretto tre lungometraggi, di cui uno proiettato al Festival del Cinema di Cannes nel 2016, e due cortometraggi. I temi trattati riguardano spesso diritti, parità di genere, migrazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento