rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Attualità

Legione Carabinieri Emilia-Romagna, Massimo Zuccher si è insediato al comando

Il Generale di Brigata, veronese di origine, sostituisce il collega Davide Angrisani, che si trasferisce a Roma

Cambio al vertice dei Carabinieri dell'Emilia-Romagna: da oggi il generale di Brigata Massimo Zuccher è il nuovo comandante della Legione, da cui dipendono i comandi provinciali. Il passaggio di consegne è avvenuto questa mattina alla caserma Manara di Bologna, sede del comando regionale, di fronte ai vertici militari e alle istituzioni del territorio.

Zuccher, veronese di nascita, negli anni ha guidato i reparti territoriali e investigativi in Veneto e in Sicilia, mentre nei primi anni Duemila è stato a capo del contingente militare italiano impegnato nella missione Onu in Etiopia ed Eritrea. Per lui questo nuovo incarico è un ritorno in Emilia-Romagna: è stato infatti al timone del comando dei Carabinieri di Parma dal 2014 al 2017.

"Per me è un piacevole ritorno- dichiara alla stampa Zuccher- conosco le problematiche che attanagliano sia l'Emilia che la parte romagnola di questa bellissima regione. Cercheremo di proseguire sul solco già tracciato dai miei predecessori e stare vicino al cittadino in modo tale da poter affrontare questo momento assolutamente complesso nel migliore dei modi per tutti, dopo un periodo veramente difficile" che è stato quello del Covid.

Zuccher subentra al Generale di Brigata Davide Angrisani a sua volta trasferito a Roma quale Comandante dei Carabinieri della Banca d'Italia. "Dopo due anni di servizio vado via conservando un ricordo splendido di una terra meravigliosa- si congeda Angrisani ai giornalisti- i migliori auguri al mio successore, che è uno splendido professionista e che sono sicuro che riuscirà a fare benissimo, come speriamo che sia nelle tradizioni dell'arma".

Oggi è anche l'occasione anche per tracciare un bilancio del suo mandato. La situazione del territorio è "complessivamente buona, però le sensibilità di questa area, di questa regione, richiedono un costante impegno. Anche se siamo moderatamente fortunati, partendo da una situazione facile, il lavoro è ancora alto perché noi vogliamo queste comunità assolutamente serene, perché possano lavorare e vivere soprattutto in un momento così difficile", conclude Angrisani.

Alla cerimonia nella Caserma Manara di via dei Bersaglieri hanno partecipato gli ufficiali della Legione e della città di Bologna, i comandanti provinciali, comandanti di stazione e di compagnia della Regione. Erano inoltre presenti i labari del Comune di Bologna, decorato con la Medaglia d'oro al valor militare, della Regione Emilia Romagna e della città metropolitana di Bologna, l'Ispettore regionale dell'Associazione nazionale Carabinieri, il coordinatore regionale Anfor con labaro e le delegazioni Nastro Azzurro e Unuci con le rispettive bandiere. (DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legione Carabinieri Emilia-Romagna, Massimo Zuccher si è insediato al comando

ModenaToday è in caricamento