rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Via Divisione Acqui

Parmareggio Modena Volley-CMC Ravenna 3-1, buona la prima

Ci siamo, finalmente i tanto attesi play-off di serie A maschile; il pubblico, anche se non è quello delle grandi occasioni, circa 3000 i presenti al Pala Panini, si fa sentire, e spinge Modena alla vittoria di gara uno dei quarti, contro un Ravenna che parte forte, ma crolla, soprattutto nel secondo e nel quarto set, con parziali preouccupanti. Lo spettacolo è degno dell'evento, anche se il divario a tratti pare incolmabile. Per Modena sono parecchie le note liete di serata : Bruninho è in serata super, a partire dalle battute, sempre efficaci, molto bene al palleggio, e sul 23-11 nel quarto set fa un qualcosa di maestoso, la palla sembrava ormai persa verso il cartellone pubblicitario, e lui cosa fa ? Fa punto di piede in rovesciata, roba da non credere, se lo vedesse Dunga, ci penserebbe su alla sua convocazione nella nazionale di calcio carioca. Scherzi a parte il palazzetto esplode di gioia, e sono tutti in piedi ad applaudire Bruno. Vettori grande prestazione, e riceverà il premio di MVP, Piano positivo a muro come al solito, Verhees molto bene, Petric sufficiente, N'Gapeth a tratti , Rossini solido. Ingressi di Sala e  Kovacevic, che soprattutto nel quarto set, che giocherà tutto, farà una buona prova. Per Ravenna bene l'approccio al match, il più positivo è sicuramente Cebuly, schiacciatore sloveno classe 1992, positivo anche Zanatta, che grazie ai suoi due metri e diciassette spaventa il muro modenese a pià riprese. Bene il muro romagnolo soprattutto nel primo set, muro che poi avrà vita dura. Ricordo che gara due si giocherà in Romagna, più precisamente a Forlì, domenica prossima alle ore 17:30. Se Ravenna avrà la meglio, si andrà a gara tre al Pala Panini. Dopo un'analisi sulla serata ecco in seguito la cronaca set per set, e le dichiarazioni a caldo di Bruno e Lorenzetti :

1° set 18-25 RAVENNA

Primo set complicato per Modena, che viene letteralmente murata da Ravenna. Approccio alla gara super dei romagnoli, Modena fatica ad ingranare, Petric e Piano hanno vita dura. Il parziale dei primi due non è da Modena, 8-3 per Ravenna, poca roba. Modena crescerà di livello, soprattutto con Vettori,che macina punti, e pare il più tonico sin dal primo set, discreto N'Gapeth, ma non irresistibile. Si arriva al time out tecnico con Ravenna avanti, ma Modena è alle calcagna; Bruno e compagni pagheranno la rincorsa agli ospiti, e cederanno nel finale di set, non arrivando nemmeno a venti. Ingressi di Sala e Kovacevic. Per Ravenna il muro sembra esser l'arma in più, nel singolo bene Cebuly, e Cester.

2° set 25-13 MODENA

Ottimo secondo set per Modena : si chiedeva di migliorare rispetto al primo set, e così è stato. Inizio spumeggiante per Modena, grazie alle battute di Bruninho, parziale iniziale di 6-0 Modena. Si arriva così velocemente al time out tecnico sul punteggio di 12-5, set quasi chiuso. Bene N'Gapeth, Piano in crescita, calo Vettori. Dopo il tecnico Modena continua a martoriare un Ravenna in calo. Sul finale di set si arriva a un distacco di dieci punti. Per gli ospiti è difficile trovare volti positivi, Cebuly, ci prova spesso con impegno, ma non basta, e anche il muro sembra più docile rispetto al primo set. 

3° set  25-20 MODENA

Terzo set all'insegna dell'equilibrio, che è la costante dell'intero set. L'inizio non è spettacolare, in quanto gli ospiti voglio rifarsi dopo il secondo set perso malamente, e rialza la testa grazie a Cebuly su tutti, buona prova anche di Koumentakis e Zanatta. Si arriva lentamente al time out tecnico sul più due Modena, che accelera a metà set, portandosi sul 15-11, tranquillità, che sarà utile a fine set. Per Modena molto bene Verhees, propositivo N'Gapeth, solido Piano. Ingresso di Kovacevic sul finale. Rosso per Lucchi in casa Ravenna a fine set per proteste su una presunta invasione. 

4° set 25-13 MODENA

Quarto set che decide il match, e quarto set, come il secondo senza una storia. Bella pallavolo, soprattutto per i padroni di casa, si va velocemente al tecnico sul 12-7 Modena, Ravenna non c'è più sbaglia troppo, soprattutto in battuta. Modena dopo il time out tecnico controlla senza problemi l'intero set, trascinata da un superlativo Vettori, e da N'Gapeth, buona la prova di Kovacevic, che in campo dal primo minuto del quarto set si fa trovare pronto. Bruno, e poi c'è Bruno, non ci sono parole, sul 23-11 fa un qualcosa di straordinariamente folle e complicato, recupera una palla persa con i piedi, e in rovesciata fa punto, tutto il palazzetto in piedi, e nessuno crede ai propri occhi. Per Ravenna calo generale, salvo Cebuly per la costanza, ma fatica anche lui.

Ecco le dichiarazioni di Bruninho circa la giocata fenomenale con i piedi e sul match :

"Troppa fortuna, a volte facciamo un po' di calcetto, del resto nel primo set sofferto un po' al cambio palla. La partita è andata bene, Ravenna è migliorata tanto, ora però siamo concentrati alla prossima gara di domenica."

Ecco invece le dichiarazioni di Angelo Lorenzetti a fine gara :

"La gara di oggi è stata molto importante, alla mia squadra do un bell'otto in pagella, Ravenna ha giocato molto bene, e soprattutto nel primo set ci ha messo in serie difficoltà, ora andiamo a Ravenna forti di questa vittoria."

<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/TT9gwjRxNwc" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

Si parla di
Sullo stesso argomento

Parmareggio Modena Volley-CMC Ravenna 3-1, buona la prima

ModenaToday è in caricamento