rotate-mobile

Foppapedretti Bergamo-Liu Jo 3-2, lombarde imPLAKabili

Terra lombarda amara per le ragazze di coach Beltrami, un tre a due che non cambia molto in termini di classifica, in quanto resta saldo il secondo posto, ma che cambia in termini di morale, è una sconfitta che brucia, specialmente perchè arrivata al tie break. Le cose si erano messe subito male con il primo set perso ai vantaggi, poi c'è stata la rimonta bianconera, un quarto set strepitoso per le bergamasche e un tie break sciupato, per come si era sviluppato. Punto chiave del tie e grosso rimpianto di serata l'occasione clamorosa sprecata dalla Ikic, palla che regala a Bergamo il punto del 14-13, subito dopo arriverà la vittoria. E'stata una battaglia, più di due ore di gioco, contrassegnata da una grande pallavolo, ma soprattutto da una grande Plak, schiacciatrice olandese biancoblu, autrice di ben 28 punti, un rullo compressore. Ora la testa va a Rimini, luogo dove si terrà il prossimo week-end la Final Four di Coppa Italia, impegno che forse ha un po' distratto le bianconere. In seguito la cronaca del match :

1° set 28-26 BERGAMO

Primo set che si decide ai vantaggi; set equilibrato, ma che va alle biancoblu dopo due set ball annullati, punto decisivo della Blagojevic, gran primo set per lei. Si gioca una buona pallavolo a fasi alterne, Modena controlla fino al punto numero dieci grazie agli attacchi della Fabris, la più in palla delle modenesi, che cercano la pipe come soluzione offensiva. Dopo il time out tecnico Bergamo si fa sotto e si porta avanti grazie alle diagonali della Loda e della Blagojevic, ma anche la potenza della Sylla risulta essere soluzione ben gradita. Sul finale ingresso di Maruotti Ikic e Crisanti.

2° set 22-25 LIU JO

Secondo set che vede Modena subire fino alla parte centrale grazie agli attacchi della Plak, schiacciatrice olandese che giocherà una gara da ricordare, la Blagojevic rispetto al primo set invece è in fase calante. Modena passa il set a rincorrere e sul finale si fa avanti grazie alla Rosseaux e alla Fabris. Molto bene Arcangeli, libero bianconero, autrice di un salvataggio super sulla Plak, che però non ha portato al punto modenese. Ingressi di Ikic e Maruotti.

3° set  22-25 LIU JO

Terzo set che va a Modena, set che deve dar la spinta per poi cercare di chiudere il match, cosa che poi non accadrà. Set per nulla facile, molto equilibrato sul finale, aggiudicato alle emiliane per 25-22. Modena comincia in salita per merito della Plak, della Loda e della Melandri, le migliori tra le fila lombarde nel terzo set. Modena verso il time out tecnico recupera e si fa avanti. Si fa raggiungere ancora e sul finale le ragazze di Beltrami controllano il set, che può esser fondamentale in chiave tre punti. Per Modena male Piccinini, in serata no, bene le due belghe e la Fabris. Ingresso di Crisanti sul finale. 

4° set 25-16 BERGAMO

Quarto set sul velluto per Bergamo, Modena invece ha spento la luce. Le biancoblu sono Plak dipendenti, partita mostruosa la sua. Le bergamasche sono state in controllo tutto l'arco del set. L'inizio del set non è incoraggiante per le due squadre, che sono un po' distratte, errori al servizio, errori che costeranno caro prezzo a Modena. Male Fabris e Piccinini, benino Folie. Ingressi di Ikic, Maruotti e Muri, per ricaricare le pile in ottica tie-break

TIE-BREAK  15-13 BERGAMO

Tie-break che sembra partito in discesa per Modena, ma si sa la pallavolo è sport squisitamente psicologico è anche stasera è stato così. Fabris e Plak sono le mattatrici del tie, ma sul più bello al punto 13-13 con una free-ball a favore di Modena la Ikic spreca un'occasione clamorosa, 14-13 Bergamo e poco dopo il match ball per le lombarde. Occasione sprecata e un punto perso. Nota lieta del tie-break Ilaria Maruotti, autrice di due grandi ricezioni e servizi sempre importanti, sta sfruttando al meglio le occasioni concesse dal coach.

Si parla di

Foppapedretti Bergamo-Liu Jo 3-2, lombarde imPLAKabili

ModenaToday è in caricamento