rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
L'angolo del tifo gialloblu

L'angolo del tifo gialloblu

A cura di Giovanni Saguatti

Via Divisione Acqui

Modena Volley, alla ricerca dello sponsor perduto

Modena Volley, dopo aver piazzato i primi colpi di mercato e cambiato il coach si trova ora nella delicata condizione di trovare un nuovo sponsor, in quanto il rapporto con la DHL si è concluso anticipatamente. Catia Pedrini nel giorno del bilancio annuncia: "Per fare una squadra competitiva servono circa 3, 5 milioni di euro e non è facile raccoglierli".

"In questi anni mi sono unita alla causa e ho sempre creduto in questi ragazzi, ma oltre alla tenacia si vuole anche il sodo, per questo ho fatto partire il crowdfulding, e in questo ringrazio chiunque abbia partecipato, uno ad uno." Se la squadra non riuscisse a trovare uno sponsor sarebbe destinata a chiudere i battenti: un'ipotesi che appare fortunatamente remota, ma che non lascia certo un grande ottimismo nell'ambiente.

"Comunque sto cercando insieme ad Andrea Sartoretti di costruire una team competitivo su tutti i fronti, visto che Modena giocherà pure la Champions League, coppa affascinante ed ambiziosa, anche se logorante dal punto di vista fisico - ha aggiunto la Pedrini - Modena è una promessa che vorrei mantenere, ma senza i capitali necessari non mi sarà possibile farlo."

Intanto si torna a parlare della raccolta fondi, il famoso crowdfunding, con obbiettivo posto quota un milione di euro da raggiungere entro il 9 luglio. Se tale cifra non si dovesse essere raggiunta, il denaro tornerà di diritto a chi ha aderito al progetto. Un gesto per voluto per garantire la massima riconoscenza al tifoso e rinsaldare il legame forte tra società, squadra e pubblico, importante per il movimento pallavolistico gialloblu. 

Si parla di

Modena Volley, alla ricerca dello sponsor perduto

ModenaToday è in caricamento