rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022

Imoco Conegliano-Liu Jo 3-2, Adams trascina le venete a gara tre dei quarti

Pala Verde gremito, circa 4400 le unità presenti in quel di Treviso per gara due dei quarti play-off di A1 femminile. Era una gara da dentro o fuori, in quanto Conegliano in caso di sconfitta sarebbe uscita a mani vuote; le ragazze di Chiappini sono state abili a recuperare il set iniziale di svantaggio, sono andate sul 2-1, per subire la rimonta bianconera, ma nel tie-break le venete sono state perfette, grazie anche alla freschezza di Nicoletti, schiacciatrice italiana di soli diciotto anni, giocatrice che bissa la grande prestazione di lunedì al Pala Panini, promessa ! Dopo due ore e mezza di gioco Conegliano pareggia i conti, e porta i quarti alla bella, gara tre si giocherà martedì sera al Pala Panini, Modena cercherà quindi di sfruttare il fattore campo. Chi passa se la vedrà con Casalmaggiore, gia qualificata alle semifinali. Per quanto riguarda il campo è stata sfida aperta, con due protagoniste assolute, per le venete Adams, implacabile questa sera, e per Modena la solita Fabris, che non è bastata. Per le bianconere positivo il muro belga, targato Rosseaux-Heyrman quest'ultima male in difesa, Piccinini positiva, si rifà della prova opaca di gara uno, Folie discreta, Rondon efficace, Arcangeli solida. Ingressi di Ikic, Maruotti e Crisanti.  Per Conegliano Adams sontuosa, Barazza buona gara, Nicoletti super, Oszoy non in serata. Dopo un analisi della serata ecco la cronaca set per set e le dichiarazioni di coach Beltrami :

1° set 21-25 LIU JO

Primo set in cui si gioca una buona pallavolo; a partire meglio è la Liu Jo, grazie a capitan Piccinini, che vuole subito riprendersi dall'opaca prestazione di lunedì, e pare in serata. Vantaggio tranquillo per le bianconere nelle prime fasi con tre-quattro lunghezze di distacco. Si arriva al time out tecnico sul più quattro Modena, nella parte centrale di set Conegliano recupera terreno, e si porta sul meno due 13-15, ma le ospiti scapperanno via sul finale. Per le ragazze di Beltrami benissimo Piccinini in ricezione e in attacco, propositiva Heyrman, Folie, Rosseaux non molto cercata. Ingresso di Maruotti. Per Conegliano bene Adams, buona prova di Fiorin, male Glass.

2° set 25-21 CONEGLIANO

Secondo set complicato per le bianconere, che nonostante un inizio di set equilibrato sono costrette a recuperare tre lunghezze di svantaggio a più riprese, e lo pagheranno a fine set. Per Modena molto bene Fabris e Piccinini su tutte, discreta Folie. Si arriva al time out tecnico sul più tre per le venete, che grazie a una super Nikolova allungano ancora. L'equilibrio regna ancora nel finale, equilibrio che verrà spezzato da una formidabile Adams, in stato di grazia. L'attacco al centro soluzione più gradita per le venete. Tensione nel finale di set con due ammonizioni, una per la panchina modenese, e l'altra per Fiorin, entrambe per proteste. Sul finale ingressi di Maruotti e Crisanti.

3° set 25-19 CONEGLIANO

Se il secondo set è stato complicato, il terzo lo è stato ancor di più; partenza deficitaria per Piccinini e compagne, che faticano ad ingranare, ed è subito 8-3 per le venete. A larghi tratti le ragazze di Chiappini tengono un margine più che rassicurante dalle bianconere, cinque-sei lunghezze il distacco., poca storia. Si arriva velocemente al time out tecnico sul 12-6, la Liu Jo prova timidamente a recuperare, ma la sola Fabris non può fare miracoli, si salva Heyrman a muro, male le altre. Ingressi di Ikic e Maruotti in corso d'opera. Per Conegliano muro strepitoso con Barazza e Adams, quest'ultima scatenata, Nikolova in calo, buon set di Fiorin.

4° set 25-27 LIU JO

Quarto set molto bello, il più bello della partita, set che si deciderà ai vantaggi, per merito di Modena, che ha fatto di tutto per portare il match al tie-break, e provare anche se invano a chiudere la pratica Conegliano. Le due squadre partono forte con protagoniste le solite Fabris e Adams. Inizio equilibrato, e si arriva pian piano al time out tecnico con Modena avanti di tre, vantaggio importante, ma non rassicurante. Il vantaggio infatti non durerà molto, Conegliano sarà abile a recuperare, fino a portarsi avanti 17-15, ma la Liu Jo c'è, e si arriva velocemente ai vantaggi, 27-25 per Modena, e tie-break. Per le bianconere benissimo Fabris e il muro belga, Piccinini positiva. Ingresi di Ikic e Crisanti Conegliano Adams dipendente, bene Nikolova, benissimo Nicoletti, diciottenne azzurra, che sta facendo grandi cose, sentiremo parlare di lei in futuro. 

TIE-BREAK  15-11 CONEGLIANO

In campo Crisanti e Ikic, quest'ultima disputa un tie-break non proprio memorabile per dire un eufemismo, ma il calo è collettivo. Uniche note liete Maruotti e Crisanti. Inizio da incubo con molti errori, anche la Fabris in calo, nulla gira per il verso giusto. Si va al cambio campo con un parziale imbarazzante di 8-2 per Conegliano, che sfruttano lo stato di grazia di Nicoletti, sempre pronta. Molto bene anche Fiorin. La Liu Jo si sveglia troppo tardi, e paga gli errori in ricezione, 3-2 per le venete, e martedì gara tre dei quarti al Pala Panini, che sarà l'arma in più di Modena.

A fine gara coach Beltrami  ha dichiarato che le sue ragazze possono fare sicuramente meglio, soprattutto in contrattacco, ma da merito alle avversarie per la prestazione. Infine sui cambi ha dichiarato che sono stati efficaci nel quarto set, e ha voluto dare fiducia alle giocatrici entrate anche nel tie.break, Nel quinto set ha ammesso un po' di ingenuità delle sue ragazze, e il distacco era troppo grande da colmare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Imoco Conegliano-Liu Jo 3-2, Adams trascina le venete a gara tre dei quarti

ModenaToday è in caricamento