rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Via Divisione Acqui

Angelo Lorenzetti: "Non aver paura di nessuno in Champions"

Oggi pomeriggio alle ore diciassette ha parlato davanti ai media modenesi il coach di Modena Volley Angelo Lorenzetti, e si è mostrato molto voglioso di iniziare un' altra stagione tra le mura amiche del Pala Panini con un occhio di riguardo al Giappone, sede della World League,, luogo nel quale sono impegnati Piano, Vettori e Rossini. La squadra sta lavorando alla grande, con qualche problemino, quali Nikic, che ha tutto il tempo per riprendersi, e Bossi, che soffre un guaio alla caviglia, Angelo è fiducioso di averli al meglio per la gara del ventiquattro ottobre, autentico regalo della presidentessa Catia Pedrini, che ha riportato la supercoppa a Modena dopo tanti anni. Infine ha espresso un parere sulla competizione che vedrà Modena Volley aver luogo durante l'anno che incombe, ovvero la Champions League : la squadra polacca, come da tradizione sempre forte, ma non è da meno la squadra slovena, rispetto per tutte e non aver timore di nessuno, questa è la parola d'obbligo dei gialli. Ecco in seguito le parole di Angelo :

" Com'è il bilancio dopo la terza settimana di lavoro ? "

" Il gruppo sta lavorando, anche se bisogna dividersi in due, per ora siamo soddisfatti, sperando continuino così, in un'atmosfera di divertimento."

" Stai seguendo la World League e il cammino dell'Italia ? "

" Siamo in corsa : si giocherà anche a differenza set; stamattina buona partita, è stata un'esperienza positiva per l'Italia."

" A Modena torna la super coppa italiana, un pensiero a riguardo ? "

" La super coppa l'ha presa Catia, ed è un regalo che fa a noi. Siamo felici, sapendo cosa Modena sia in grado di offrire. "

" Per concludere un'occhio alla Champions, il girone come lo vedi ? "

" Non ci sono molte differenze, dobbiamo affrontarla : la squadra polacca è forte, mentre quella slovena vive queste manifestazioni rendendosi conto della situazione. Noi siamo nuovi e non dobbiamo aver timore di nessuno, rispetto sì, ma non timore. "

Si parla di
Sullo stesso argomento

Angelo Lorenzetti: "Non aver paura di nessuno in Champions"

ModenaToday è in caricamento