rotate-mobile
Via Divisione Acqui

Nemanja Petric: "Con Trento come una finale"

Siamo in piena settimana, non una settimana qualunque, ma quella di Modena-Trento, ovvero sfida tra le prime due della classe; questa sfida si giocherà in un Pala Panini "allestito a festa",uno spot per il volley. A parlare davanti ai media modenesi è lo schiacciatore di Parmareggio Modena Volley Nemanja Petric, che ha fatto il punto della situazione verso il big match di sabato pomeriggio. Petric ha voluto ribadire il fatto di dover dimenticare alla svelta l'incidente di percorso di Latina di domenica scorso, e tiene alta la guardia nei confronti del rush finale, Trento in casa, Verona fuori, e Macerata di nuovo in casa, e poi finalmente play-off. Per quanto riguarda la situazione Macerata ha risposto che Modena deve pensare a se stessa, e non agli altri, in merito all' innesto dell'esperto palleggiatore carioca Ricardo da parte del club marchigiano, dopo l'infortunio di Baranowicz, che probabilmente ha finito qui la sua stagione. Dopo un breve riassunto della situazione ecco le dichiarazioni di Petric :

"Latina...sconfitta che arriva alla vigilia di tre partite importanti?"

"La sconfitta non ci stava, occasione persa, subito da dimenticare. Ci aspettano tre partite importanti."

"Sabato Modena-Trento, la sfida tra le prime della classe, sarà decisiva?"

"E' una vera e propria finale, prima dei play-off, vale quasi quanto la finale di Coppa. Sarà una gara molto tesa, molto difficile, dobbiamo essere pronti."

"Macerata ha preso Ricardo, cosa può cambiare?"

"Non lo sapevo, ne avevano bisogno, ma anche con Monopoli avevano vinto. Riicardo per loro è una grande occasione. Dobbiamo pensare a noi e al campo."

Si parla di
Sullo stesso argomento

Nemanja Petric: "Con Trento come una finale"

ModenaToday è in caricamento