Giovedì, 29 Luglio 2021
SIMOvies

Opinioni

SIMOvies

A cura di Simone Grillini

A star is born – La recensione

Una storia d’amore toccante in grado di far breccia nei propri cuori. Voto: 7,5

La musica è fatta di dodici note tra un’ottava e l’altra, dodici note e l’ottava si ripete. È un’unica storia raccontata continuamente, in eterno. Quello che un’artista può offrire al mondo è il suo modo di vedere quelle dodici note.

La pellicola parla della storia d’amore tra Jackson Maine, un famoso cantante che si ritrova ad affrontare vari problemi personali, ed Ally, una ragazza sconosciuta, ma con una voce straordinaria.

“A star is born” può essere considerato il film di Bradley Cooper perché quest’ultimo non si è limitato ad interpretare il protagonista, ma è anche regista, sceneggiatore e produttore. Al suo esordio alla regia bisogna riconoscere che ha portato a termine un lavoro discreto. Infatti si notano diverse scelte stilistiche molto interessanti mediante particolari movimenti di macchina e un uso di contrasti di diversi colori, merito anche di una buona fotografia. Nonostante ciò, non è priva di difetti, in particolar modo si nota un abuso di primi piano che a lungo andare infastidiscono.

La storia raccontata è coinvolgente, ma non gestita perfettamente. In alcuni tratti il film si dilunga in maniera esagerata e ciò potrebbe annoiare una parte di pubblico, mentre ci sono altri momenti che meriterebbero un maggiore approfondimento.
La sceneggiatura, seppur non impeccabile, è ben scritta, riuscendo a caratterizzare discretamente i due protagonisti.

Ottima è l’interpretazione da parte di Bradley Cooper che dimostra nuovamente di essere un attore di rilievo. Al contempo, anche Lady Gaga è stata sorprendentemente abile nel suo ruolo, riuscendo a dare al suo personaggio quel tocco di profondità in più. Da lodare sono, senza dubbio, le musiche, in particolar modo “Shallow”, che potrebbero addirittura portare a casa un Oscar o almeno una candidatura.

“A star is born” è un film emozionante che non parla solo d’amore, ma tratta anche altri temi ad oggi molto delicati, come l’alcolismo. Inoltre la pellicola ci dimostra che per essere una stella non basta aver del talento, ma bisogna avere qualcosa da dire, qualcosa da poter trasmettere a chi ascolta.

Si parla di

A star is born – La recensione

ModenaToday è in caricamento