SIMOvies

SIMOvies

Dragon Ball Super: Broly – La recensione

Il film che tutti i fan della saga volevano. Voto: 7

Ha un’aura potentissima!”

Dopo gli eventi accaduti nel torneo del potere, Goku e Vegeta si ritrovano di fronte ad un nuovo nemico portato sulla Terra da Freezer stesso, il suo nome è Broly. Quest’ultimo si rivela essere un sayan con un passato travagliato e un odio represso da molti anni.

Prima pellicola dedicata alla serie Super di Dragon Ball e prima anche per lunghezza. Il lungometraggio sarebbe una rivisitazione di “Dragon Ball Z: Il Super Saiyan della leggenda” e bisogna ammettere che si è fatto un passo avanti rispetto al film del 1993. Infatti il personaggio di Broly e di Paragas hanno avuto una caratterizzazione decisamente migliore in confronto al passato, anche se in linea generale meritavano un approfondimento ancora superiore. Allo stesso modo anche ruoli più secondari come Freezer, Cheelai e Lemo non sono stati trattati al meglio. La storia raccontata si divide in una prima parte di circa 25 minuti ben riuscita e molto emozionante e da una seconda parte incentrata maggiormente sul combattimento. È evidente il fatto che si è cercato di mettere tanta carne al fuoco per esaltare e talvolta anche commuovere soprattutto i fan di vecchia data e ciò è riuscito in parte, ma tutta questa roba non funziona perfettamente in soli 100 minuti. Si notano chiaramente dei tagli e il tutto sembra fin troppo frettoloso, infatti la pellicola necessitava di una maggiore durata per poter raccontare al meglio le varie vicende.

La sceneggiatura presenta i soliti limiti a cui Dragon Ball ormai da anni ci ha abituati, mentre la colonna sonora è altalenante. Le musiche scelte durante le scene d'azione non sono per nulla azzeccate, mentre nei momenti più toccanti ci sono canzoni pienamente azzeccate. Da lodare sono la regia, sempre chiara nonostante le numerose scene d’azione, e l’animazione che ha raggiunto un livello mai visto prima d’ora nell’intero franchise. La CGI ricopre un ruolo chiave ed in linea generale è ben fatta, ma in alcune scene stona, mentre il sonoro esegue perfettamente il suo lavoro.

Dragon Ball Super: Broly” è un film che, nonostante le varie imperfezioni, riesce ad intrattenere candidandosi ad essere uno dei lungometraggi meglio riusciti della saga. La pellicola si rivolge maggiormente a tutti i fan di vecchia data in grado di cogliere le numerose citazioni a Dragon Ball Z e senza alcun dubbio a fine visione ne rimarranno più che soddisfatti.

SIMOvies

Uno spazio che si occupa della pubblicazione di recensioni di film e serie tv in uscita. Questo blog è rivolto a tutti coloro che sono interessati al mondo del cinema o a chi, semplicemente, vuole un consiglio per sapere cosa guardare. Simone Grillini è nato il 7 settembre 1999, esattamente 4 mesi dopo l'uscita del celebre film Matrix. Studia chimica ed è appassionato di cinema. I suoi film preferiti sono i thriller come Inception, The Prestige e Shutter Island, ma ama guardare un po’ di tutto: dall’animazione al drammatico, dallo sportivo al fantasy.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ModenaToday è in caricamento