SIMOvies

SIMOvies

Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Assurdo, ma godibile

Divertente e sopra le righe come ormai la saga di “Fast & Furious” ci ha abituati, ma non potente come ci si poteva aspettare. Voto: 6,5

“Se non lavoriamo insieme, moriranno miliardi di persone!”

Hobbs e Shaw, nonostante le loro divergenze, devono lavorare insieme per poter fermare l’anarchico Brixton, un superuomo geneticamente modificato, e salvare l’agente del MI6 Hattie Shaw.

Dopo otto capitoli della saga di “Fast & Furious” arriva il primo spin-off ufficiale con protagonisti Hobbs e Shaw. La storia non è niente di particolarmente elaborato, ma a divertire maggiormente sono i personaggi protagonisti interpretati da The Rock e Jason Statham. Nonostante ciò verso la metà il film comincia ad annoiare per poi riprendersi nel finale. Degna di nota sono due camei presenti nella pellicola che sono stati veramente ben inseriti ed in grado di sorprendere appieno il pubblico. 

David Leitch, regista di "Deadpool 2" e "John Wick", ha dimostrato nuovamente di essere molto abile dietro la macchina da presa. Infatti le numerose scene action sono ben dirette e chiare, al contrario il montaggio non sempre è funzionale.

La sceneggiatura non è esente da difetti, ma presenta incongruenze temporali e di storia. Allo stesso modo anche la scrittura dei vari personaggi non è stata realizzata al meglio. Al villain di turno, interpretato da un ottimo Idris Elba, si è cercato di dargli un minimo di caratterizzazione e di motivare le sue azioni, ma al riguardo ci sono solo piccoli accenni qua e là che senza alcun dubbio meritavano un maggior approfondimento. Inoltre si sono visti nuovi aspetti del personaggio di Hobbs che nelle pellicole passate non erano mai stati trattati. Anche in questo caso il tutto necessitava di maggior tempo per poter entrare in sintonia con il pubblico. Per quanto riguarda il rapporto tra Decker Shaw e la sorella Hattie Shaw invece è stato svolto un lavoro un po' più accurato. 

Gli effetti visivi si sono dimostrati all'altezza delle aspettative ed allo stesso modo anche le musiche sono ben coese e funzionali. Anche il cast, composto da nomi noti del cinema hollywoodiano come Dwayne Johnson, Jason Statham, Idris Elba e Vanessa Kirby, è stato pienamente in parte nei loro corrispettivi ruoli. 

"Fast & Furious - Hobbs & Shaw" è un film sopra le righe che non tiene conto delle più basiche leggi della fisica e fa di ciò il suo punto di forza per creare spettacolo. Sebbene non sia il migliore del franchise riesce nell'intento di divertire i fan della saga e gli amanti di questo genere.

SIMOvies

Uno spazio che si occupa della pubblicazione di recensioni di film e serie tv in uscita. Questo blog è rivolto a tutti coloro che sono interessati al mondo del cinema o a chi, semplicemente, vuole un consiglio per sapere cosa guardare. Simone Grillini è nato il 7 settembre 1999, esattamente 4 mesi dopo l'uscita del celebre film Matrix. Studia chimica ed è appassionato di cinema. I suoi film preferiti sono i thriller come Inception, The Prestige e Shutter Island, ma ama guardare un po’ di tutto: dall’animazione al drammatico, dallo sportivo al fantasy.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Un film completamente sbagliato che non ha senso di essere della saga "Fast and Furious" ma piuttosto nella Marvel o DC Comics... Così non ha senso è un trascinare un nome laddove uno dei protagonisti principali non c'è più...

Torna su
ModenaToday è in caricamento