rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
SIMOvies

SIMOvies

A cura di Simone Grillini

The Lego Movie 2: Una nuova avventura – La recensione

Un film divertente, citazionista e meraviglioso. Voto: 8

Non tutto è meraviglioso, ma possiamo renderlo un po’ più meraviglioso se ci ricordiamo che non siamo soli in questo mondo.”

Sono passati 5 anni dagli avvenimenti del primo film e la città di Bricksburg vive un momento buio per via dell’invasione dei Duplo. Quest’ultimi rapiscono i membri più importanti del paese, tra cui Lucy. Proprio per questo motivo Emmet decide di partire in un viaggio che si rivela essere più insidioso del previsto per poterli salvare.

Il primo capitolo della saga “The Lego Movie” uscito nel 2014 fu una sorpresa per tutti. Il modo in cui è stato presentato il mondo lego e l’umorismo che lo caratterizza ha colpito in pieno gli spettatori facendo breccia nei loro cuori. Questo sequel non è da meno ed ha rispettato le elevate aspettative riposte. La storia, come accaduto anche nel primo lungometraggio, inizialmente sembra abbastanza semplice, ma una volta giunto alla seconda parte si susseguono diversi risvolti di trama sorprendenti e ben riusciti. L’umorismo che predomina la pellicola è in grado di divertire sia i più piccoli che i più grandi. Inoltre si notano numerosi citazioni ad altri film, come quelli dedicati a “Batman”, ad “Aquaman”, a “il signore degli anelli” e a grande sorpresa anche a “Scooby doo”. Altri fattori che hanno portato al successo del lungometraggio sono senza alcun dubbio l’ottima sceneggiatura su cui la storia si poggia e lo sviluppo avuto dai vari personaggi principali in grado di creare fin da subito empatia col pubblico. Altro punto lodevole lo si riscontra nella regia fluida e chiara di Mike Mitchell.

Come siamo ormai abituati l’animazione è ammirevole e di livelli sempre molto alti, rimanendo fedele ai limiti di un mondo costruito interamente da lego. Allo stesso modo anche il doppiaggio italiano si dimostra all’altezza delle aspettative riprendendo gli stessi doppiatori di coloro che ne presero parte cinque anni fa col primo capitolo della saga. Infine è necessario far menzione alle stupende musiche che caratterizzano tale lungometraggio. Infatti, in questo sequel, ci sono molte più parti cantate rispetto al suo predecessore e le varie canzoni che compongono il film sono tutte quante molte belle, in grado di rimanerti in testa dopo la sua visione.

The Lego Movie 2: Una nuova avventura” è una pellicola pieni di momenti epici, esilaranti, ma non superficiali perché alla fine riesce a lasciare un messaggio molto significativo. In poche parole è un lungometraggio da guardare in famiglia caratterizzato da una storia ben scritta e piena di colpi di scena in grado di divertire sia i bambini che gli adulti.

Si parla di

The Lego Movie 2: Una nuova avventura – La recensione

ModenaToday è in caricamento