SIMOvies

Opinioni

SIMOvies

A cura di Simone Grillini

Maniac – La recensione

Assurdo, paradossale ed allo stesso tempo affascinante e profondo. Voto: 8

Owen, affetto da schizofrenia, ed Anne, dipendente da un psicofarmaco, entrano a far parte di una sperimentazione farmaceutica che dovrebbe risolvere ogni problema riguardante la psiche. Durante i vari test tra i due si crea un insolito legame che li aiuterà ad essere più forti nell’affrontare i loro tormenti.

Cary Fukunaga, già regista della prima stagione di True Detective, ritorna dietro alla macchina da presa, dirigendo in maniera impeccabile un prodotto piuttosto complicato. Il tutto è supportato da una fotografia di altrettanto alto livello che varia a seconda delle diverse ambientazioni, pur rimanendo sempre coerente col contesto. Altri punti a favore si ritrovano nelle scenografie e i costumi adottati nelle varie situazioni e in una colonna sonora che accompagna perfettamente le vicende dei nostri protagonisti. Al contrario, non sempre al top si dimostrano gli effetti speciali e, in alcuni frangenti, anche l’interpretazione di Justin Theroux non convince. Allo stesso tempo bisogna riconoscere che Emma Stone si conferma, ad oggi, una delle miglior attrici in assoluto. Infatti ha impersonato in maniera magistrale il ruolo di Anne, mentre i panni di Owen li ha vestiti un superbo Jonah Hill.  La sceneggiatura, seppur non perfetta, è ben scritta e, per suo merito, riesce a creare empatia con i due personaggi principali.

La storia è alternata da momenti trash, ai limiti dell’assurdo per stemperare i vari momenti di tensione non sempre ben riusciti, e da altre situazioni estremamente profonde. Infatti “Maniac” non è una serie da guardare con tanta leggerezza ma, per poter cogliere i diversi messaggi che ci pone davanti, necessita della piena attenzione del pubblico.

Cary Fukunaga ha centrato nuovamente l’obiettivo, realizzando un’opera in grado di catturare l’interesse dello spettatore, trattando temi molto delicati, quali il superamento di un lutto.

Si parla di
ModenaToday è in caricamento