rotate-mobile

La sicurezza innanzitutto - parte 1

La sicurezza nel softair è una cosa fondamentale. Si tratta di qualcosa di imprescindibile da questo sport. Ci sono principalmente due forme di sicurezza: personale e collettiva. La sicurezza personale si identifica con tutte quelle misure che vengono prese da un individuo per evitare di farsi del male, mentre quella collettiva indica le disposizioni che vengono decise dalle squadre per preservare sia loro stessi che eventuali ospiti.

Per quanto riguarda la sicurezza personale il discorso è tanto vario quanto contorto: se intervistate sull'argomento mille persone è facile che troverete mille opinioni differenti. C'è chi non può fare a meno dell'elmetto, chi indossa sempre le ginocchiere, chi pensa che le gomitiere siano la soluzione definitiva. Tutti, però, concordano sul fatto che il volto necessiti di protezione e anche qui i pareri si sprecano. Alcuni giocano solo con la maschera integrale, altri utilizzano occhiali e maschera separati, altri ancora occhiali a rete oppure occhiali balistici. Io personalmente ho scelto di giocare indossando solo occhiali balistici (nella fattispecie ESS ICE, così faccio anche pubblicità) per svariati motivi: innanzitutto sono più "realistici" nel senso che non si vedono molte foto di militari in action che indossano maschere da softgunner. Poi la maschera mi fa sudare ed utilizzare una protezione ulteriore per il volto insieme agli occhiali, beh, avrei dei grossi problemi di appannamento alle lenti.

Per ovviare al problema si potrebbero usare gli occhiali a rete, ma è un'idea che non mi piace molto, non mi sentirei sicuro. Ricordo, infatti, di aver letto da qualche parte che il problema di alcuni pallini biodegradabili che si trovano in commercio è che vengono effettuati pochi controlli sulla resistenza del pallino stesso, perciò il rischio (molto remoto in verità) è che il pallino a contatto con la rete dell'occhiale possa frantumarsi e le schegge finire, così, nell'occhio.

Per quanto riguarda altre protezioni per il corpo personalmente utilizzo di tanto in tanto l'elmetto, soprattutto in campi urbani, mentre gomitiere e ginocchiere... no grazie! Per il volto, invece, è brutto da dire, ma un pallino in faccia ogni tanto è una cosa da mettere in conto! La mia opinione è che se non vuoi il rischio di prendere pallini sul volto, beh, puoi andare a fare danza classica! Mi scuso se il tono di questo intervento è molto serioso, ma trovo che sia un argomento di estrema importanza e con poco spazio per scherzarci sopra. Nel prossimo intervento vi parlerò della sicurezza collettiva, ve lo prometto!

Si parla di

La sicurezza innanzitutto - parte 1

ModenaToday è in caricamento