Bee's Wrap, un'alternativa alla plastica in cucina

Come togliere la plastica dalle nostre cucine senza rinunciare ad una funzionale conservazione degli alimenti? Ecco un'alternativa 100% naturale

Moltissimi degli utensili e dei contenitori che vengono utilizzati per cucinare o conservare alimenti sono fatti principalmente di plastica e, nonostante siano comodi, utili e funzionali, rappresentano una vasta minaccia ambientale poichè difficili o quasi impossibili da smaltire al 100%. Ma alcune alternative alla plastica  sono già presenti sul mercato, come ad esempio i Bee’s Wrap, involucri rivestiti di cera d’ape naturale pensati per la conservazione di cibi.

Cos’è un bee’s wrap?

La traduzione letterale dall’inglese è “involucro d’ape” (dal verbo to wrap che vuol dire avvolgere e bee ape). Il bee’s wrap è un involucro, un foglio di cotone organico rivestito di cera d’api, olio di jojoba e resina d’albero. Al tatto è morbido e spesso, elastico ed aderente. E’ venduto in dimensioni assortite, dalla extra large di 43x58 cm alla small di 19x10 cm, è lavabile e riutilizzabile. La cera d’api e l’olio di jojoba che rivestono il bee’s wrap conferiscono proprietà di elasticità e aderenza e, soprattutto, proprietà antibatteriche, in modo da garantire un’ottima conservazione ai cibi e ad evitare contaminazioni con altri alimenti e, importantissimo, evitare l’utilizzo di pellicole trasparenti di cellophane non riutilizzabili o carta d’alluminio.

Metodologia d’uso

Il foglio cerato è utile per la conservazione di alimenti non caldi, quindi a temperatura ambiente o di bassa temperatura. Questo perchè? Perchè il calore sprigionato dal cibo andrebbe a riscaldare la cera d’api di cui è composto il bee’s wrap rompendolo o rovinandolo di conseguenza. E’ oltresì molto comodo e utilizzato per avvolgere pranzi o alimenti da trasportare e portare con sè fuori casa,a scuola o a lavoro. A seconda delle dimensioni si può avvolgere a diretto contatto con gli alimenti o può essere utilizzato come “coperchio” con altri recipienti: in quest’iultimo caso per creare una chiusura ermetica tra il foglio cerato e il contenitore basterà toccare con una lieve pressione I bordi del foglio e, in automatico, il calore sprigionato dalle dita farà sì che il foglio cerato si modelli intorno ai bordi del recipiente in questione. E’ utilizzabile intorno a:

  • Frutta
  • Verdura
  • Pane
  • Alimenti secchi
  • Avvolgibile come coperchio con recipienti di vetro o ceramica contenenti pesce, carne, pasta, avanzi di cibo di temperatura bassa

Lavaggio e conservazione

Il ciclo di vita di un bee’s wrap dura circa 1 anno e, essendo composto da materiali 100% naturali, si smaltisce nel compost. Dopo ogni utilizzo si può lavare solamente con acqua fredda, non in lavastoviglie, a mano sfregando leggermente con una spugnetta morbida (non abrasiva che andrebbe a rimuovere la cera d’api). Dopodichè si fa asciugare per bene ed è pronto per essere riutilizzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus Verde 2021: come avere la detrazione e rinnovare il giardino

  • Come pulire casa con il vapore: trucchi e vantaggi

  • Come eliminare gli odori in cucina in modo naturale

  • Come riconoscere e modificare i muri portanti

  • Come utilizzare l'aceto per le pulizie di casa

Torna su
ModenaToday è in caricamento