Bee's Wrap, un'alternativa alla plastica in cucina

Come togliere la plastica dalle nostre cucine senza rinunciare ad una funzionale conservazione degli alimenti? Ecco un'alternativa 100% naturale

Moltissimi degli utensili e dei contenitori che vengono utilizzati per cucinare o conservare alimenti sono fatti principalmente di plastica e, nonostante siano comodi, utili e funzionali, rappresentano una vasta minaccia ambientale poichè difficili o quasi impossibili da smaltire al 100%. Ma alcune alternative alla plastica  sono già presenti sul mercato, come ad esempio i Bee’s Wrap, involucri rivestiti di cera d’ape naturale pensati per la conservazione di cibi.

Cos’è un bee’s wrap?

La traduzione letterale dall’inglese è “involucro d’ape” (dal verbo to wrap che vuol dire avvolgere e bee ape). Il bee’s wrap è un involucro, un foglio di cotone organico rivestito di cera d’api, olio di jojoba e resina d’albero. Al tatto è morbido e spesso, elastico ed aderente. E’ venduto in dimensioni assortite, dalla extra large di 43x58 cm alla small di 19x10 cm, è lavabile e riutilizzabile. La cera d’api e l’olio di jojoba che rivestono il bee’s wrap conferiscono proprietà di elasticità e aderenza e, soprattutto, proprietà antibatteriche, in modo da garantire un’ottima conservazione ai cibi e ad evitare contaminazioni con altri alimenti e, importantissimo, evitare l’utilizzo di pellicole trasparenti di cellophane non riutilizzabili o carta d’alluminio.

Metodologia d’uso

Il foglio cerato è utile per la conservazione di alimenti non caldi, quindi a temperatura ambiente o di bassa temperatura. Questo perchè? Perchè il calore sprigionato dal cibo andrebbe a riscaldare la cera d’api di cui è composto il bee’s wrap rompendolo o rovinandolo di conseguenza. E’ oltresì molto comodo e utilizzato per avvolgere pranzi o alimenti da trasportare e portare con sè fuori casa,a scuola o a lavoro. A seconda delle dimensioni si può avvolgere a diretto contatto con gli alimenti o può essere utilizzato come “coperchio” con altri recipienti: in quest’iultimo caso per creare una chiusura ermetica tra il foglio cerato e il contenitore basterà toccare con una lieve pressione I bordi del foglio e, in automatico, il calore sprigionato dalle dita farà sì che il foglio cerato si modelli intorno ai bordi del recipiente in questione. E’ utilizzabile intorno a:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • Frutta
  • Verdura
  • Pane
  • Alimenti secchi
  • Avvolgibile come coperchio con recipienti di vetro o ceramica contenenti pesce, carne, pasta, avanzi di cibo di temperatura bassa

Lavaggio e conservazione

Il ciclo di vita di un bee’s wrap dura circa 1 anno e, essendo composto da materiali 100% naturali, si smaltisce nel compost. Dopo ogni utilizzo si può lavare solamente con acqua fredda, non in lavastoviglie, a mano sfregando leggermente con una spugnetta morbida (non abrasiva che andrebbe a rimuovere la cera d’api). Dopodichè si fa asciugare per bene ed è pronto per essere riutilizzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: regole condominiali, cosa fare e come comportarsi se c'è un soggetto positivo

  • Circola senza assicurazione, sequestrata autobetoniera in Tangenziale

  • Le caratteristiche e i vantaggi dell'idrostufa

  • Halloween | Semplici idee di decorazioni 'fai da te' per una festa spaventosa

  • Termosifoni e caloriferi, come sceglierli per avere una casa calda

  • Come utilizzare il riscaldamento al meglio e risparmiare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento