rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca Corso Duomo

Duomo, infornata di accoliti e lettori per le comunità parrocchiali

Appuntamento sabato 1 giugno alle ore 18 in Duomo per l'istituzione di un lettore e diciassette accoliti da parte dell'Arcivescovo Mons. Antonio Lanfranchi

Sabato 1 giugno, alle ore 18.00 in Duomo, saranno istituiti un lettore e diciassette accoliti, dall’arcivescovo mons. Lanfranchi; si tratta di Severino Vivi (Casinalbo), Enrico Righi, Massimo Gandolfi (San Biagio in Padule), Gabriele Frignani (Formigine), Luigi Tinti (Modena), Mauro Annovi (Formigine), Alberto Luppi (il solo accolito, di Varana), Marco Tenconi (Rivara), Ivo Borsari (Modena), Antonio D'Amelio (Modena), Vincenzo Bellentani (Casinalbo), Arturo Michelini (Modena) in piedi. In prima fila: Romolo Medici (Formigine), Ermanno Lotti (Modena), Marco Bergonzini (San Biagio in Padule), Giuliano Tollari (Magreta), Ivan Bassi (Fiorano), Giovanni Grazia (Castelnuovo).

I futuri accoliti saranno chiamati ad aiutare i sacerdoti nelle liturgie, in modo particolare curando il servizio all’altare e la distribuzione della eucaristia durante la S. Messa.   Nel loro ministero, potranno portare a casa la Comunione alle persone anziane o ammalate; collaboreranno col parroco in tutta l’attività liturgica della comunità.

I futuri lettori saranno chiamati non solo a proclamare le letture nelle assemblee liturgiche, ma anche ad educare nella fede giovani e adulti, spiegando la Sacra Scrittura, animando la catechesi, conducendo gruppi di ascolto del Vangelo, in generale collaborando con i parroci  in tutta l’attività catechetica ed evangelizzatrice della comunità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duomo, infornata di accoliti e lettori per le comunità parrocchiali

ModenaToday è in caricamento