Ubriaco accoltella una persona al parco Novi Sad e ferisce un poliziotto

Uno straniero fuori controllo ha ferito ad una gamba un uomo che si trovava al parco con la compagna e la figlia. Poi si è scagliato contro gli agenti ed è collassato una volta arrivato in cella

foto di repertorio

Completamente fuori di sè per l'abuso di alcole - e forse sotto l'effetto di droghe - ha estratto un coltello dalla tasca e dopo una breve lite ha ferito un passante. E' accaduto sabato intorno alle ore 13 al parco Novi Sad. Protagonista della vicenda un 32enne tunisino, irregolare e con una lunghissima lista di precedenti per vari reati. Un testimone ha notato la scena e ha chiesto l'intervento della Polizia, che ha raggiunto il luogo indicato in pochi istanti con due pattuglie della Volante.

Secondo quanto ricostruito, la vittima si trovava insieme alla compagna e alla figlia e tra lui e l'aggressore sarebbero volate offese a seguito di alcuni apprezzamenti mossi dal nordafricano alla donna. Una volta impugnato il coltello a serramanico, il 32enne avrebbe cercato di ferire il rivale al petto, riuscendo poi a procurargli un taglio ad una gamba - per fortuna superficiale - prima di allontanarsi in compagnia di un amico.

Grazie alla descrizioni fornita dal testimone i poliziotti hanno rintracciato in pochi istanti il tunisino, palesemente alterato, che per resistere agli agenti li ha aggrediti. Un poliziotto è stato colpito riportando una ferita poi medicata al Pronto Soccorso, ma alla fine lui e i colleghi hanno avuto la meglio e il magrebino è stato caricato in auto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Completamente fuori di sè, l'arrestato ha picchiato violentemente e ripetutamente contro i vetri dell'auto di servizio e ha proseguito con atti di autolesionismo anche nella cella della questura, fino a che non è collassato ed è stato soccorso a sua volta dal 118. Una volta tornato in sè ha appreso di essere stato arrestato per lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento