Ubriaco accoltella una persona al parco Novi Sad e ferisce un poliziotto

Uno straniero fuori controllo ha ferito ad una gamba un uomo che si trovava al parco con la compagna e la figlia. Poi si è scagliato contro gli agenti ed è collassato una volta arrivato in cella

foto di repertorio

Completamente fuori di sè per l'abuso di alcole - e forse sotto l'effetto di droghe - ha estratto un coltello dalla tasca e dopo una breve lite ha ferito un passante. E' accaduto sabato intorno alle ore 13 al parco Novi Sad. Protagonista della vicenda un 32enne tunisino, irregolare e con una lunghissima lista di precedenti per vari reati. Un testimone ha notato la scena e ha chiesto l'intervento della Polizia, che ha raggiunto il luogo indicato in pochi istanti con due pattuglie della Volante.

Secondo quanto ricostruito, la vittima si trovava insieme alla compagna e alla figlia e tra lui e l'aggressore sarebbero volate offese a seguito di alcuni apprezzamenti mossi dal nordafricano alla donna. Una volta impugnato il coltello a serramanico, il 32enne avrebbe cercato di ferire il rivale al petto, riuscendo poi a procurargli un taglio ad una gamba - per fortuna superficiale - prima di allontanarsi in compagnia di un amico.

Grazie alla descrizioni fornita dal testimone i poliziotti hanno rintracciato in pochi istanti il tunisino, palesemente alterato, che per resistere agli agenti li ha aggrediti. Un poliziotto è stato colpito riportando una ferita poi medicata al Pronto Soccorso, ma alla fine lui e i colleghi hanno avuto la meglio e il magrebino è stato caricato in auto.

Completamente fuori di sè, l'arrestato ha picchiato violentemente e ripetutamente contro i vetri dell'auto di servizio e ha proseguito con atti di autolesionismo anche nella cella della questura, fino a che non è collassato ed è stato soccorso a sua volta dal 118. Una volta tornato in sè ha appreso di essere stato arrestato per lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • IQOS e sigarette elettroniche, presentato a Modena il primo studio sulla salute umana

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

Torna su
ModenaToday è in caricamento