Accoltellato in casa a Sassuolo dopo una lite, grave un 27enne

Una lite tra un italiano e uno straniero si è conclusa con una coltellata. Arrestato il 53enne che ha ammesso le proprie colpe

Ieri nel tardo pomeriggio un appartamento di via Mazzini, a Sassuolo, si è consumata una lite fra coinquilini, terminata con un accoltellamento. La vittima, un 27enne italiano, è stato colpito con un coltello da cucina da parte di un carino di 53 anni, con il quale condivideva l'abitazione. I due hanno avuto un diverbio molto acceso per questioni molto banali di convivenza, pare legate all'uso del bagno.

Lo straniero, fuori di sé, ha afferrato un coltello e ha colpito il giovane all'addome, causandogli una profonda ferita. Il 118 è intervenuto immediatamente dopo che il terzo coinquilino, incolpevole spettatore, ha dato l'allarme. Il 27enne è quindi stato trasferito all'ospedale di Baggiovara e sottoposto ad intervento chirurgico. Attualmente si trova in Terapia Intensiva, ancora in prognosi riservata.

I poliziotti del Commissariato di Sassuolo hanno qui di raggiunto l'appartamento e individuato l'aggressore, che si trovava in casa. L'uomo ha confessato quanto accaduto e ha consegnato l'Arma del delitto, che nel frattempo aveva già lavato e riposto in un cassetto. Per lui è scattato l'arresto con l'accusa di tentato omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

Torna su
ModenaToday è in caricamento