rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Zona Fiera / Viale Virgilio

Coop-sindacati, c'è il preaccordo sull'integrativo aziendale

Sembra in dirittura d'arrivo l'odissea sindacale interna a Coop Estense. Dopo quasi 24 ore ininterrotte è stato trovato un primo accordo contrattuale che ora dovrà passare dal CdA del colosso della grande distribuzione

È stato siglato questa mattina alle 9 dopo una notte di trattative - il vertice è iniziato ieri alle 15 - lo stato conclusivo della trattativa che prelude alla stipula dell'accordo sindacale sul contratto integrativo Coop Estense. Seduti al tavolo per quasi 24 ore i rappresentanti nazionali e locali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, insieme ai vertici del colosso della grande distribuzione. Il risultato è stato un “riappropriarsi delle linee guida del contratto integrativo disdettato unilateralmente da Coop”, chiarisce Fernando Siena di Filcams Modena, “riportando la possibilità di scegliere in mano ai lavoratori”. 

Il preaccordo, infatti, “rimette in mano alle Rsu la questione dell'organizzazione del lavoro così come era previsto nel precedente integrativo”, aggiunge Siena, mentre sono previste modifiche importanti anche allo strumento del premio aziendale “che viene ridato a tutti i lavoratori” e agli aspetti legati al salario variabile e alla tanto discussa pagellina. Un nuovo incontro è previsto tra le parti la prossima settimana, per un definitivo accordo sul numero delle domeniche lavorative. Poi le linee del preaccordo verranno portate all'attenzione dei lavoratori in assemblea, per il via libera sul nuovo contratto integrativo.

Anche Coop Estense esprime la sua soddisfazione: “Un percorso lungo e non privo di tensioni, ma il risultato raggiunto è la risposta che gli oltre 5 mila dipendenti della cooperativa da anni attendevano da parte dell'impresa e delle organizzazioni sindacali”. “Il percorso è stato difficile per la complessità, la delicatezza e la novità di alcuni temi affrontati - scrive Coop Estense in una nota - a partire dalla valorizzazione delle competenze individuali fino al lavoro festivo e per il contesto economico e sociale in forte e costante cambiamento”. 

Coop Estense, però, le tensioni, tra cui lo sciopero pre-natalizio e la denuncia di atteggiamenti antisindacali minacciata dalla Filcams locale sembra volersele mettere alle spalle riconoscendo lo “sforzo che le parti hanno compiuto in questa ultima fase di trattativa, per cercare e trovare una intesa e quindi costruire un accordo”, che, secondo la cooperativa costituisce un “importante e necessario passo in avanti per lavoratori e impresa”. Il testo dell'accordo, per la sottoscrizione definitiva, dovrà ora passare al vaglio dei lavoratori per la parte sindacale, mentre da parte della delegazione di Coop Estense, verrà sottoposto al Consiglio di amministrazione. (DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coop-sindacati, c'è il preaccordo sull'integrativo aziendale

ModenaToday è in caricamento