rotate-mobile
Cronaca Viale Guido Mazzoni

A spasso con "necessaire" da rapina, scoperto da agente fuori servizio

È successo ieri mattina in via Mazzoni: a bordo dell'auto del malvivente due buste in cellophane contenenti una canna per pistola semiautomatica modificata per il silenziatore, un passamontagna nero e un paio di guanti in stoffa

Un passamontagna nero, un paio di guanti in stoffa, due buste di cellophane contenenti una canna per pistola semiautomatica modificata per consentire l'installazione di un silenzionatore. Ieri mattina, C. V., un foggiano di 55 anni, è stato scoperto da un agente fuori servizio della Polizia di Stato in possesso di questo "pregevole" armamentario a bordo della sua auto: l'uomo, visto zigzagare vistosamente lungo via Mazzoni, è stato fermato dall'agente.

PERQUISIZIONE - Prontamente fatto accostare e contattata la centrale operativa, la Volante giunta  poi sul posto, imbeccata anche dall'evidente nervovismo del fermato, ha rinvento a bordo del mezzo tutto il necessario, presumibilmente, per mettere a segno un colpo. Durante la perquisizione, gli agenti hanno recuperato anche un coltello serramanico lungo 16,5 cm con lama di 7,5. C. V. aveva appena terminato di scontare la misura cautelare degli arresti domiciliari ed è risultato avere a proprio carico numerose condanne e precedenti polizia per reati connessi al mondo della droga, porto abusivo di armi, furto in abitazione, estorsione e molto altro ancora. Tra l'altro, l'uomo è stato anche denunciato in stato di libertà per essersi rifiutato a sottoporsi al test anti-droga con conseguente ritiro della patente di guida. Accompagnato in Questura per ulteriori accertamenti, il foggiano è stato condotto presso la locale casa circondariale a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A spasso con "necessaire" da rapina, scoperto da agente fuori servizio

ModenaToday è in caricamento