rotate-mobile
Cronaca Pavullo nel Frignano

Aggredisce le assistenti sociali e i carabinieri, denunciata

Una donna di 34 anni ha dato in escandescenza durante un colloquio con le operatrici dei servizi sociali di Pavullo. Al pronto soccorso una dipendente e uno dei militari intervenuti per placare gli animi

Quella dell'assistente sociale è una professione complessa e non certo priva di rischi, come sanno bene anche due operatrici dell'Unione Comnuni del Frignano, che lo scorso sabato sono state vittime di un'aggressione. I fatti si sono svolti a Pavullo, dove era stato fissato il colloquio con una 34enne di nazionalità marocchina residente in paese: un incontro molto delicato perchè verteva sull'affidamento della figlia minorenne ad una struttura protetta, dopo che il giudice aveva revocato alla madre la patria potestà.

Purtroppo la signora nordafricana non ha accettato in modo ragionevole la decisione delle autorità e ha sfogato tutta la sua collera. Oltre a danneggiare gli arredi dell'ufficio, la 34enne si è avventata sua una delle operatrici e l'ha ferita al collo, seppur in modo lieve, costringendola ad una visita al pronto soccorso.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, ma anche per i militari non è stato facile gestire la donna al culmine della sua escandescenza. Anche un carabiniere è stato ferito e curato in ospedale in un secondo momento. Nonostante tutto la donna è stata fermata e poi denunciata per i reati di lesioni personali, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce le assistenti sociali e i carabinieri, denunciata

ModenaToday è in caricamento