Picchia la madre sotto l'effetto di eroina e marijuana, allontanato da casa

La donna è stata medicata al Pronto Soccorso e ha denunciato il fatto alla Polizia, che ha denunciato il 24enne autore dell'aggressione. E' il terzo provvedimento di allontanamento in pochi giorni

Gli agenti della Volante si sono portati ieri pomeriggio presso l’abitazione di una donna 60enne, residente in città, che aveva riferito di essere stata aggredita dal proprio figlio, il quale sotto effetto di sostanze stupefacenti, l’aveva ripetutamente colpita con una scopa e poi con alcuni pugni al volto. La stessa donna ha spiegato che il figlio era sembrato quasi non riconoscerla, probabilmente in preda ad un grave stato dissociativo, e si sarebbe quindi scagliato contro di lei ritenendola un’estranea. 

Il ragazzo, in stato confusionale, ha dapprima negato le accuse, per poi ammettere tutto, riferendo di essere di aver assunto sia eroina che marijuana. La madre, medicata presso il Pronto Soccorso, è stata dimessa con prognosi di 7 giorni.

Oltre alla denuncia penale per il reato di lesioni aggravate, su autorizzazione del Magistrato di turno è stato disposto l’allontanamento urgente del giovane dall'abitazione di famiglia, con il divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla madre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questi giorni la Divisione Anticrimine ha emesso due ammonimenti del Questore, nei confronti di altrettante persone, per violenza domestica e per stalking. Il primo a carico di un cittadino georgiano di 31 anni che ha in più occasioni aggredito e minacciato la fidanzata, a causa della morbosa gelosia. Eventi che si sono verificati già agli inizi della loro relazione sentimentale, intrapresa 2 anni fa. Il secondo provvedimento è stato disposto nei riguardi di un cittadino kosovaro, 24enne, che ha molestato ripetutamente l'ex compagna. Il kosovaro ha contratto svariati debiti a causa della dipendenza da gioco, situazione che lo ha reso aggressivo ed oppressivo nei confronti della donna che lo ha poi lasciato. Il 24enne ha iniziato ad importunarla con numerose chiamate a qualsiasi ora del giorno e della notte ed appostamenti davanti il portone di casa per minacciarla di morte.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento