rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca San Possidonio

San Possidonio, sindaco aggredito in Municipio da un cittadino

L'episodio ieri pomeriggio, al termine dello sfogo dell'uomo in Comune. Non era nuovo a violenze

Il Sindaco di San Possidonio, Carlo Casari, è stato vittima di un'aggressione nel pomeriggio di ieri. Il gesti violento, uno schiaffo in volto, è arrivato da parte di un cittadino al termine di una scenata che lo ha visto protagonista, per ragioni ancora da decifrare.

L'uomo si è portato presso la sede del Comune in stato di alterazione e ha iniziato ad inveire contro i presenti. Lo stesso primo cittadino ha cercato di sincerarsi di quanto stava accadendo e l'uomo si è sfogato contro di lui: dopo le urla e gli insulti è arrivato un colpo al volto. Complici gli occhiali da vista, Casari ha riportato una leggera ferita intorno agli occhi ed è stato medicato al Pronto Soccorso poco più tardi.

Il cittadino è styato denunciato ai Carabinieri. Purtroppo non si tratta di un episodio isolato, l'uomo è infatti stato protagonista di altri scatti d'ira ed è giò noto alle forze dell'ordine. L'episodio di ieri non sarebeb riconducibile ad un "disegno" prestabilito di colpire il sindaco, ma ad un eccesso d'ira in uno sfogo generalizzato contro l'amministrazione.

Il Presidente della Provincia Gian Domenico Tomei ha commentato: "Da amministratore so bene quanto impegno occorra per occuparsi, ogni giorno, del bene della propria comunità di cittadini e resto allibito leggendo quello che è accaduto. Un cittadino ha il pieno diritto di esprimere il proprio pensiero, il proprio dissenso e non voglio entrare nel merito delle cause che hanno scatenato l'aggressore, ma il ricorso alla violenza, sia verbale che fisica, va condannato in ogni sua espressione e con ogni mezzo. Ce ne accorgiamo ogni giorno di quanto la violenza faccia male al mondo, scatena odio, alimenta guerre, crea divisioni... Auguro quindi a Carlo di rimettersi in forma presto e che questo delinquente paghi per il gravissimo gesto compiuto".

"Non esiste nessuna motivazione che possa giustificare quanto avvenuto all'interno del Municipio di San Possidonio. L'aggressione a un sindaco, a un pubblico amministratore che con rigore e serietà pone la sua opera a disposizione della comunità è inqualificabile. Colpire un sindaco equivale a colpire tutti i cittadini. A nome della Giunta e di tutti gli amministratori e dipendenti di UCMAN esprimo vicinanza e solidarietà all'amico Carlo Casari", ha dichiarato il Presidente dell'Unione dei Comuni Area Nord Alberto Calciolari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Possidonio, sindaco aggredito in Municipio da un cittadino

ModenaToday è in caricamento