rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca

Bottigliata in testa alla barista che rifiuta di servirlo, 23enne in manette

È accaduto in un bar di Sassuolo, accanti alla stazione. A Modena denunciata la cliente di un ristorante che ha spinto il cameriere ed è fuggita senza pagare

Caos ieri pomeriggio all’interno di un bar di Sassuolo, quello accanto alla stazione ferroviaria per Modena, dove un ragazzo di 23 anni ha perso il controllo aggredendo la barista. La sua furia, probabilmente sospinta dall'alcol, è scattata dopo che la lavoratrice si è rifiutata di servirgli alcolici ha. Il giovane l'ha prima minacciata di morte poi l'ha colpita alla testa con una bottiglia in vetro. Non pago, si scagliato anche con calci e pugni contro la vetrina del locale, mandandola in frantumi.

Dopo la denuncia di quanto accaduto, i Carabinieri hanno identificato il ragazzo e lo hanno tratto in arresto. 

I colleghi dell'Arma di Modena sono invece stati chiamati per identificare una donna che è poi stata denunciata a piede libero per insolvenza fraudolenta. La 46enne, dopo aver consumato un pasto in un locale del centro cittadino, pur di non pagare il conto ha strattonato un dipendente del ristorante, colpendolo anche con calci e pugni per poi tentare di darsi alla fuga. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bottigliata in testa alla barista che rifiuta di servirlo, 23enne in manette

ModenaToday è in caricamento