Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca Canalchiaro / Piazza San Francesco D'Assisi

Aggressione con la mazza da baseball, 48enne ai domiciliari

La Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un 48enne italiano, a seguito della spedizione punitiva di qualche giorno fa in largo San Francesco

Nella giornata di ieri la Polizia di Stato di Modena ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Modena, nei confronti di un cittadino italiano di 48 anni, residente a Modena, ritenuto responsabile del reato di lesioni personali, aggravate anche dalla premeditazione, e di porto abusivo di armi.

Le indagini, svolte dalla locale Squadra Mobile e coordinate dalla Procura della Repubblica di Modena, nella persona del P.M. Amara Giuseppe, hanno permesso di ricostruire la vicenda.

Il 1 ottobre scorso il 48enne aveva avuto una discussione per futili motivi con un altro uomo di sua conoscenza: era quindi tornato presso la propria abitazione per prendere una mazza da baseball con la quale, dopo aver rintracciato il rivale in piazza San Francesco, lo aveva colpito alle spalle in direzione della nuca provocandogli una ferita al capo con perdita di sangue.

L’indagato aveva infierito ulteriormente, percuotendolo ripetutamente anche quando era riverso a terra. La vittima che aveva cercato di proteggersi dai colpi facendosi scudo con le mani, aveva riportato la frattura di un dito della mano, oltre ad un trauma cranico, refertati dal Pronto Soccorso dell’Ospedale di Baggiovara, con una prognosi superiore ai 40 giorni.

La lettera della vittima: "Ho paura per la mia famiglia"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione con la mazza da baseball, 48enne ai domiciliari

ModenaToday è in caricamento