Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca San Faustino / Via E. Rainusso, 108

Lite fra richiedenti asilo all'hotel, 26enne operato dopo un'aggressione

Un giovane profugo è stato individuato e dai Carabinieri come l'autore delle lesioni ai danni di un coetaneo, avventute all'interno dell'Hotel Tiby di Modena

Nel tardo pomeriggio di martedì scorso, il 14 agosto, ambulanza del 118 e Carabinieri sono stati chiamati ad intervenire presso l'Hotel Tiby di Modena, che da tempo ospita numerosi richiedenti asilo all'interno del progetto di accoglienza diffusa. Proprio due giovani stranieri erano infatti stati protagonisti di una lite che si era trasformata in scontro fisico. Un giovane di 26 anni è stato soccorso dal personale medico con una profonda ferita al braccio: trasportato a Baggiovara è stato sottoposto ad un'operazione chirurgica e ora è fuori pericolo.

I militari dell'arma hanno ricostruito quanto accaduto grazie alle testimonianze degli ospiti e dei gestori della struttura di via Rainusso, arrivando ad individuare l'identità dell'aggressore, appunto un altro straniero richiedente asilo che alloggia nell'albergo. Pare che all'origine del diverbio vi siano stati banalissimi motivi di convivenza e che l'aggressore abbia utilizzato un manico di scopa per colpire il "rivale": la forza del colpo avrebbe spezzato il bastone, provocando così la lacerazione nel braccio del 26enne.

Il giovane è stato tratto in arresto con l'accusa di lesioni personali e trattenuto in cella dalla serata di martedì fino a stamane, in attesa del processo con rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite fra richiedenti asilo all'hotel, 26enne operato dopo un'aggressione

ModenaToday è in caricamento