Pestaggio al parco, denunciati tre ventenni di San Felice

L'aggressione a metà luglio ai danni di un quarto straniero, che aveva riportato lesioni al volto e ad un polso. In queste ore si sono chiuse le indagini dei carabinieri

Sembra assumere tutti i connotati di un "regolamento di conti" per motivi di droga l'episodio che si era verificato il 14 luglio scorso in un parco di Medolla, dove un giovane era stato aggredito dal alcune persone e soccorso con gravi ferite al volto e ad un polso. Il ragazzo, un 20enne tunisino con precedenti, era stato soccorso dal 118 e dimesso con una prognosi di 35 giorni, mentre il caso era stato preso in esame dai Carabinieri.

A poco meno di un mese di distanza le indagini dell'Arma hanno permesso di identificare tre giovani quali presunti aggressori. Si tratta di un 20enne di origine marocchina, di un 21enne rumeno e di un 22enne argentino, tutti e tre resienti a San Felice sul Panaro.

I Carabinieri li hanno denunciati a piede libero per il reato di lesioni personali aggravate, motivate, come detto, da un possibile debito legato allo spaccio di stupefacenti tra i giovani della Bassa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • L’Italia ha la sua Miss Curvyssima 2019, incoronata a Vignola Deborah Spada

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Meteo | Un venerdì difficile tra pioggia, neve e rischio gelicidio

  • La Polizia gli sequestra l'auto, lui entra di notte nel deposito e la riprende. Denunciato

Torna su
ModenaToday è in caricamento