rotate-mobile
Cronaca

Ragazzo ferito con un'arma da fuoco abbandonato da due giovani al Pronto Soccorso

Il ventenne straniero si trova in coma farmacologico e presenta anche grave lesioni alla testa. Indagini serrate dei Carabinieri per ricostruire quanto accaduto

Sono in corso indagini a 360 grandi da parte dei Carabinieri di Modena, su delega della Procura, circa quanto accaduto la scorsa notte al Policlinico cittadino. Intorno alle ore 23, infatti, presso il Pronto Soccorso di via Campi si sono presentati due giovani, che hanno prima trasportato poi letteralmente abbandonato un terzo ragazzo, uno straniero la cui età è stimata fra i 20 e i 25 anni ma di cui non si conoscono ancora le generalità.

Il giovane presentava una ferita d’arma da fuoco con foro di entrata e uscita alla gamba sinistra, nonché un trauma facciale verosimilmente riconducibile a delle botte subite, probabilmente con oggetto contundente. Il ferito è stato soccorso dal personale medico e poi trasferito presso la Neurochirurgia dell'Ospedale Civile di Baggiovara, dove al momento si trova ricoverato in coma farmacologico.

Come detto, l'Arma è al lavoro per identificare sia il ferito, con il quale non è stato possibile parlare perchè privo di conoscenza. Al momento non si sa nulla di quello che sia accaduto, né dove sia accaduto. 

Nel corso della giornata gli inquirenti sono riusciti a individuare i due giovani che hanno accompagnato il ferito in via del Pozzo, ma non sono trapelati dettagli circa l'indagine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo ferito con un'arma da fuoco abbandonato da due giovani al Pronto Soccorso

ModenaToday è in caricamento