menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite fra colleghi finisce a sprangate in strada, due denunciati

La Polizia è intervenuta insieme al 118 in piazzale Risorgimento, dopo la segnalazione di una violenta colluttazione. Un "secondo round" di un litigio precedente

Ieri mattina tra viale delle Rimembranze e piazzale Risorgimento, a Modena, si è consumata una lite violenta che ha coinvolto due persone. Tutto è avvenuto sotto gli occhi di alcuni passanti, che hanno immediatamente avvisato le forze dell'ordine di quanto stava accadendo, ossia del fatto che due uomini si stavano colpendo con calci, pugni e con una spranga di ferro che passava di mano in mano.

Una pattuglia della Volante è intervenuta sul posto, riuscendo ad individuare uno dei due contendenti, che si era seduto su un marciapiede, malconcio e sanguinante. I poliziotti lo hanno interrogato per ricostruire l'accaduto e nel frattempo hanno chiesto l'intervento del 118. Qualche tempo dopo è ritornato anche l'altra persona coinvolta nella baruffa, che in tono pacifico è sceso dall'auto e ha consegnato il tubo metallico agli agenti, fornendo la propria versione.

I due sono stati identificati in due cittadini albanesi di 44 e 46 anni, conoscenti in quanto colleghi di lavoro: tra i due si erano già verificati dissapori per futili motivi e già in una circostanza si erano offesi e minacciati. Questa volta, però, erano passati alle vie di fatto.

Il 46enne aveva affiancato in auto il "rivale" lungo il viale, invitandolo a fermarsi e scendere per chiarire le cose fra loro. Il 44enne era però sceso imbracciando il tubo di ferro e dalle parole si era passati alla violenza, che è stata reciproca.

I poliziotti hanno quindi denunciato entrambi per lesioni, mentre il 46enne è stato deferito anche per il porto della spranga. L'uomo è stato poi medicato al Pronto Soccorso e dimesso con una prognosi di 5 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-covid, chi può prenotare e come farlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento