rotate-mobile
Cronaca

Esteri: è modenese il nuovo ambasciatore del Bahrain

Alberto Vecchi, 46 anni, nato a Modena città, rappresenterà il nostro Paese nel piccolo stato ubicato nel Golfo Persico. Il sindaco Pighi ha auspicato lo sviluppo degli scambi per promuovere le nostre eccellenze

È un geminiano purosangue il nuovo ambasciatore del Bahrain: Alberto Vecchi, classe '66, è il primo ambasciatore modenese dal dopoguerra ad oggi. Impegnato ieri in Municipio in un incontro con le autorità cittadine, Vecchi si insedierà il prossimo 19 ottobre a Manama, capitale del piccolo regno ubicato nel Golfo Persico, e, come da ultima prassi, dovrebbe rimanere in carica per i prossimi quattro anni: "Ho avuto modo nei giorni scorsi di incontrare le associazioni di categoria, la Camera di Commercio e Confindustria - ha dichiarato ai giornalisti - Ci sarà una prima presa di contatto con l'ambiente, partirò per Manama fra poco più di due settimane e dal 19 ottobre sarò accreditato formalmente come ambasciatore: lavorerò per promuovere il sistema Italia e, dove sarà possibile, il sistema modenese, sopratutto in considerazione del fatto che, dopo quanto avvenuto con il sisma, ci sarà ancora più bisogno di fare sistema e portare acqua alla nostra realtà". Per ora non c'è ancora un'agenda vera e propria: "A parte le questioni politiche che competono a un ambasciatore per definizione - ha spiegato Vecchi - vedrò dal primo giorno come si profilerà l'agenda economica: per ora siamo stati molto generici come approccio, teniamo presente che l'economia di quel Paese si regge solo per il 10% sul petrolio, mentre l'89% riguarda altri settori quali, in primis, la finanza, poi i servizi e le costruzioni. In ognuno di questi settori bisognerà cominciare a lavorare per vedere quale presenza modenese potremmo cercare di promuovere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esteri: è modenese il nuovo ambasciatore del Bahrain

ModenaToday è in caricamento