rotate-mobile
Cronaca Marano sul Panaro

Marano piange Alfredo Morgese, morto sul lavoro all'aeroporto 'Marconi'

Dipendente della Frantoio Fondovalle da molti anni, era un lavoratore esperto. Da chiarire la dinamica dell'infortunio che gli è costato la vita durante la posa dell'asfalto sulla pista

E' Alfredo Morgese la vittima del terribile infortunio sul lavoro avvenuto nel cuore della notte presso lo scalo aereo di Bologna. Morgese era un autista esperto, da diversi anni impiegato presso la Frantoio Fondovalle di Marano, dove risiedeva. Morgese è deceduto intorno alle ore 3 sulla pista dell'aeroporto, dove era impegnato con i colleghi da ormai diverso tempo: l'azienda modenese ha infatti ha in appalto la manutenzione dell'asfalto delle piste e delle aree air side del Marconi, i cui lavori sono iniziati lo scorso agosto.

L'esatta dinamica dell'accaduto è al vaglio della Polizia presente in aeroporto e ovviamente della Medicina del Lavoro, che dovrà stabilire le cause del decesso, avvenuto a ridosso di un mezzo in manovra. Al momento gli inquirenti non hanno fornito informazioni sulla dinamica. L'azienda, da noi contattata, ha preferito non rilasciare dichiarazioni, in un momento comprensibilmente difficile.

Quanto accaduto a Borgo Panigale ha creato ovviamente sconvolto l'ambiente di lavoro e la comunità di Marano. Morgese lavorava per la storica azienda maranese ormai da ormai 14 anni: originario della provincia di Foggia, si era trasferito da tempo in Emilia insieme alla famiglia. Lascia la moglie e le figlie.

"Le morti sul lavoro rappresentano una tragedia per il nostro Paese e oggi purtroppo siamo stati informati della morte di un cittadino maranese, deceduto nella notte durante il turno di lavoro. - si legge nel messaggio di cordoglio dell?Amministrazione di Marano sul Panaro - La notizia della tragica morte di Alfredo, mentre svolgeva il suo lavoro all’Aeroporto Marconi di Bologna, ha scosso questo pomeriggio tutta la comunità maranese. L’Amministrazione e la cittadinanza tutta, in questo momento di dolore, rivolgono alla sua amata famiglia, agli amici e ai colleghi il proprio profondo cordoglio e vicinanza".

Sulla tragedia consumatasi al Marconi è intervenuta l'amministrazione comunale di Bologna: "A nome mio e della città esprimo il più profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia e ai colleghi dell’operaio che purtroppo questa notte ha perso la vita mentre svolgeva il suo lavoro all’Aeroporto Marconi di Bologna". Così il sindaco Matteo Lepore, aggiungendo: "E’ l’ennesimo episodio di morte sul lavoro che si verifica nel nostro Paese. Le autorità competenti stanno accerteranno ora le responsabilità per questo episodio. Ma occorre l’attenzione e l’impegno di tutti affinché questa piaga cessi, con maggiori investimenti sulla formazione e la sicurezza sul lavoro e lavorando sia a una nuova cultura del lavoro sicuro sia all’innovazione tecnologica nei dispositivi di prevenzione”.

Tragedia all'aeroporto di Bologna, muore operaio di un'azienda modenese

Decesso al 'Marconi', la rabbia del sindacato: "In quell’azienda stesso infortunio due anni fa"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marano piange Alfredo Morgese, morto sul lavoro all'aeroporto 'Marconi'

ModenaToday è in caricamento