Allarme bomba all'Itas Selmi, polizia ed esercito in azione

Una chiamata anonima ha annunciato la presenza di un ordigno esplosivo all'interno dell'istituto tecnico ospitato nel complesso del polo Leonardo da Vinci. Dopo le ricerche del caso, la situazione di pericolo è rientrata

L'ingresso dell'Itas Selmi

Una telefonata alle 8.10, pochi minuti dopo l'avvio del terzo giorno di scuola. È stata una chiamata anonima ad annunciare la presenza di un ordigno all'Iistituto Tecnico per Attività Sociali Selmi di Modena, al polo Leonardo da Vinci. Gli studenti, che hanno fin da subito avviato il tam tam sui social network, sono stati evacuati nel cortile del complesso scolastico che ospita anche l'istituto tecnico statale Fermo Corni. Immediatamente, gli agenti della polizia di stato e gli uomini dell'esercito si sono portati sul posto per avviare le ricerche del caso e risalire all'identità del "telefonista".

Dopo le prime ricerche avviati dagli esperti di polizia ed esercito, pare ormai accertata l'assenza di ordigni esplosivi all'interno o nelle immediate adiacenze. Sembra, quindi, trattarsi di uno scherzo telefonico di pessimo gusto fatto da qualcuno che, ora come ora, rischia una denuncia per procurato allarme e interruzione di pubblico servizio. Rientrato l'allarme, gli studenti e il personale dell'istituto Selmi hanno potuto fare ritorno nelle classi per riprendere le attività.

AGGIORNAMENTO - Secondo quanto riportato dalla Polizia, intervenuta sul posto con la Squadra Volante, la telefonata sarebbe opera di una giovane ragazza, ancora non identificata. La telefonata è stata raccolta dal personale Ata nella portineria della scuola e immediatamente comunicata al Preside dell'Istituto, che ha ordinato l'evacuazione delle classi e di tutto il personale in attesa dell'arrivo delle Forze delll'Ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’Italia ha la sua Miss Curvyssima 2019, incoronata a Vignola Deborah Spada

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Meteo | Un venerdì difficile tra pioggia, neve e rischio gelicidio

  • La Polizia gli sequestra l'auto, lui entra di notte nel deposito e la riprende. Denunciato

Torna su
ModenaToday è in caricamento