Oggetto “vibrante” nel cassonetto, artificieri in azione in via Viterbo

Ieri sera la zona intorno al centro commerciale Le Torri è stata chiusa al traffico per ragioni di sicurezza. I Carabinieri hanno chiesto l'aiuto di una squadra di artificieri per "disinnescare" un oggetto non ben identificato

L'allarme e la preoccupazione hanno lasciato spazio all'ironia, questa mattina in via Viterbo, dove ieri sera si sono vissute ore di apprensione, con i Carabinieri che hanno transennato l'area e bloccato il traffico per la presenza di un sospetto ordigno. Intorno alle 9 era infatti giunta all'Arma la segnalazione di un cittadino, che aveva denunciato rumori sospetti all'interno di un cassonetto stradale per la raccolta differenziata della plastica. 

I militari hanno quindi isolato la zona insieme ai Vigili del Fuoco, in attesa dell'arrivo di una squadra di artificieri, che ha poi preso in consegna l'oggetto misterioso. All'interno del bidone, infatti, i Carabinieri hanno rinvenuto un oggetto plastico, che è stato prelevato per ulteriori analisi e che comunque non ha rappresentato un reale pericolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non un ordigno dunque, ma qualche strumento su cui nelle ore successive e anche stamane sono montate molte speculazioni. Per forma e consistenza qualcuno ha associato la presunta bomba ad un gioco erotico “vibrante”, mentre altri hanno parlato di una spazzola vibrante o di un oggetto simile. Dai Carabinieri ancora nessuna notizia dettagliata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Assalto al distributore Coop del Grandemilia, colonnine divelte con una ruspa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento