rotate-mobile
Cronaca

Allerta meteo della Protezione Civile: occhi puntati su Secchia e Panaro

Non destano preoccupazione i due fiumi modenesi, ma il livello di guardia dei tecnici della Protezione Civile date le intense piogge degli ultimi giorni e l'allerta meteo di 167 ore scattata la scorsa notte all'una

Un allerta meteo di addirittura una settimana di tempo è scattata nella notte tra domenica e sabato su tutta l'Emilia, provincia di Modena compresa: il livello di attenzione è alto per le immediate conseguenze in termini di possibili esondazioni che potrebbero avere Secchia e Panaro dopo le abbondanti piogge delle ultime ore e il mancato deflusso nel fiume Po. Modena potrebbe essere interessata, infatti, da "possibili locali effetti di rigurgito nei canali di bonifica e nei corsi d'acqua principali per effetto del mancato recapito nel recettore finale - recita l'allerta meteo della Protezione Civile - Potranno verificarsi locali smottamenti e attivazioni e riattivazioni di fenomeni franosi e limitate interruzioni della viabilità".

PIENA - Per ora, la situazione modenese è ampiamente sotto controllo da parte del personale della Protezione civile con verifiche dei tecnici, anche notturne, nei punti considerati più critici: il livello raggiunto dai due fiumi rimane, comunque, ampiamente al di sotto della soglia di allarme. La piovosità non intensa ma diffusa e le previsioni di pioggia per i prossimi giorni richiedono richiederanno il mantenimento della fase di osservazione soprattutto in relazione al transito della piena del Po che potrebbe determinare difficoltà nei punti di affluenza di Secchia e Panaro con la possibilità di esondazioni.

ESONDAZIONI - L'innalzamento pur modesto del livello idrico dei due fiumi, infatti, potrebbe determinare criticità nel caso l'acqua non possa defluire regolarmente nel Po. Nel frattempo, la Protezione civile della Provincia ha convocato per oggi un incontro con tutti i Comuni interessati per un aggiornamento sulle procedure da attivare in caso di rischio idraulico. Quando si verificano situazioni di emergenza queste procedure consentono di coordinare gli interventi di centinaia di tecnici e volontari della Protezione civile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo della Protezione Civile: occhi puntati su Secchia e Panaro

ModenaToday è in caricamento