rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Freddo e disservizi. Le precauzioni consigliate dalla Protezione Civile

La Protezione civile raccomanda ai cittadini di tenersi informati sui servizi e alle Istituzioni di seguire l'evolversi degli eventi sui siti dell'Arpae, che consiglia di verificare il proprio parco mezzi e le scorte di sale

Le temperature si sono abbassate vertiginosamente in tutta l'Emilia, registrando a Modena anche minime di -8 gradi. Si tratta tuttavia di una situazione che dovrebbe migliorare già da domani notte, per poi esaurirsi del tutto nel giro di 48 ore, ma per cui la Protezione civile ha comunque deciso di lanciare l'allerta. Infatti si legge dal documento che possono verificarsi "disagi alla circolazione dei veicoli, con locali rallentamenti o blocchi parziali o totali della viabilità a causa della formazione di ghiaccio - oltre a - sospensioni o ritardi nei servizi del trasporto aereo e ferroviario e localizzate interruzioni dell''erogazione di energia elettrica, acqua, gas, e telefonia".

LE PRECAUZIONI CONSIGLIATE DALLA PROTEZIONE CIVILE. Per questo motivo la Protezione civile, oltre a raccomandare a cittadini e Istituzioni di mettere in campo tutte le azioni previste in casi come questo, e di seguire l'evolversi degli eventi sui siti dell'Arpae, la quale consiglia agli Enti locali e agli Enti gestori della viabilità di verificare il proprio parco mezzi e le scorte di sale, di comunicare con tempestività l'evento alle strutture preposte all''informazione degli automobilisti, e di attivare le risorse necessarie a garantire un pronto intervento. Per quanto riguarda, invece, la rete ferroviaria, si raccomanda di verificare il controllo della funzionalità di tutte le attrezzature che possono causare il malfunzionamento, mentre agli Enti e società di erogazione di acqua potabile si chiede di verificare la protezione dei potabilizzatori, delle condutture e dei contatori per evitare il loro congelamento. 

I MEZZI AL LAVORO IN  PROVINCIA. I mezzi spargisale della Provincia sono al lavoro, nel pomeriggio di martedì 10 gennaio, nella zona collinare tra Vignola, Castelvetro e Castelnuovo Rangone; nella mattina un leggero nevischio caduto nella zona ha reso necessario un ulteriore uscita dei mezzi al fine di prevenire la formazione di ghiaccio in particolare nelle ore notturne.  Tuttavia, come ricordano i tecnici del servizio provinciale Viabilità, questi interventi non eliminano completamente i rischi: con temperature rigide, come quelle di questi giorni, l'effetto del sale si attenua fino a diventare nullo.  In caso di neve e ghiaccio, quindi, oltre all'obbligo di catene o gomme da neve, occorre guidare con prudenza.

IL METEO NEI PROSSIMI GIORNI. Ciò che c'è da aspettarsi nei prossimi giorni è in generale un aumento delle minime che passeranno da -6 a -1 grado già Venerdì nella città di Modena. Inoltre non sono previste altre nevicate durante la settimane e neanche nella prossima. Situazione diversa invece nella zona della bassa e di Carpi dove le temperature registreranno minime più basse rispetto a Modena con -4 per tutta la settimana. Altrettanto basse saranno le minime nella zona pedemontana e degli Appennini più bassi in cui si arriverà ai -5 di Venerdì con possibile nevicata debole accompagnata da precipitazioni piovose. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Freddo e disservizi. Le precauzioni consigliate dalla Protezione Civile

ModenaToday è in caricamento