Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Estorce per anni denaro alla madre disabile, bloccato dal Tribunale

Un provvedimento di divieto di avvicinamento è stato emesso dopo le indagini svolte dai Carabinieri a carico di un giovane della Bassa. Minacciava la madre e vandalizzava la casa per avere soldi da spendere in alcol e droga

L'Arma dei Carabinieri e il Tribunale di Modena hanno messo un primo punto fermo su una vicenda dalle tinte drammatiche, che ha coinvolto negli ultimi anni una famiglia residente nella Bassa Modenese. Un nucleo famigliare purtroppo sconvolto dalla morte di un genitore e dall'invalidità permanente della moglie, costretta su una sedia a rotelle a seguito di un intervento chirurgico. In un contesto così complesso si sono purtroppo fatti largo i problemi di dipendenza da alcol e droga del figlio trentenne.

Il giovane, noto ai servizi sociali, ha preso di mira la madre invalida e con frequenza mensile - se non settimanale - ha riversato su di lei la sua frustrazione, estorcendole denaro in modo violento. Denaro che poi veniva "investito" in alcolici e stupefacenti. Le minacce e le sfuriate nell'abitazione della donna, che ora vive sola, si sono trasformate anche in vere e proprie devastazioni degli arredi e degli infissi di casa. Per fortuna, quantomeno, la signora non è mai stata coinvolta a livello fisico dalla rabbia del figlio.

Dopo quasi tre anni di angherie la donna si è rivolta ai Carabinieri, prendendo la decisione certamente tutt'altro che facile di denunciare il figlio. Dopo aver vagliato attentamente gli episodi incriminati, i militari hanno chiesto e ottenuto dal Tribunale una prima misura cautelare,, il divieto di avvicinamento da parte del giovane alla madre e all'abitazione. Nel caso questa prescrizione dovesse essere violata, scatteranno sanzioni più gravi, fino alla reclusione in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorce per anni denaro alla madre disabile, bloccato dal Tribunale

ModenaToday è in caricamento