rotate-mobile
Cronaca

Marito violento allontanato da casa, per la moglie finisce un calvario di 25 anni

Un uomo di 51 anni è stato prelevato dagli agenti della Polizia di Stato e allontanato dall'appartamento in cui viveva con moglie e figli. Per anni aveva picchiato e sottomesso la moglie, alla quale ora non potrà più nemmeno avvicinarsi

E' venuta allo scoperto in queste ore una vicenda di violenza domestica particolarmente angosciante, che ha riguardato per ben 25 anni una famiglia residente in città, nel quartiere Musicisti, e che solo ultimamente ha visto un intervento – ci si augura risolutore – da parte dell'autorità giudiziaria.

Nella giornata di ieri, infatti, è stata eseguita dagli uomini della II Sezione della Squadra Mobile, la misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare – con divieto di avvicinamento a una distanza non inferiore ai 100 metri e di ogni tipo di comunicazione – emessa dal Tribunale di Modena nei confronti di un italiano di 51 anni.

L'uomo si è reso responsabile di continui episodi di violenza nei confronti della moglie, avvenuti anche alla presenza dei figli minori. I fatti si sarebbero verificati con abitualità negli ultimi 25 anni e in più circostanze sarebbero stati oggetto di referto medico al pronto soccorso cittadino. Le condizioni di sottomissione della donna 44enne si sono spinte fino ad impedire alla stessa di uscire di casa, di subire controlli sul proprio telefono cellulare ed una condotta di abituale violenze e maltrattamenti accusati.

Il provvedimento drastico del Tribunale ha di fatto separato la coppia e punta ad impedire qualsiasi contatto. Si tratta di un passo successivo a quello dell'ammonimento: se il 51enne dovesse violare le prescrizioni, per lui si aprirebbero anche le porte del carcere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marito violento allontanato da casa, per la moglie finisce un calvario di 25 anni

ModenaToday è in caricamento