rotate-mobile
Cronaca

Alluvione Modena, falla impermeabilizzata: ora tocca alle palancole

Inizieranno nella mattina di mercoledì 22 gennaio le procedure tecniche per allestire le palancole, componenti strutturali che fungono da ulteriore rinforzo della struttura. Tutte le ultime sulla viabilità provinciale

E’ stata completata con l’uso di argille l’impermeabilizzazione della barriera di pietre che chiude la falla sull’argine del Secchia, riducendo ulteriormente la fuoriuscita di acqua. Inizieranno quindi nella mattina di mercoledì 22 gennaio le procedure tecniche per allestire le palancole, componenti strutturali che fungono da ulteriore rinforzo della struttura.

STRADE APERTE- E’ stata parzialmente riaperto al traffico, solo per i residenti, il tratto della strada provinciale 2 Panaria bassa nel tratto tra Camposanto e Bomporto. Nel tratto aperto è stato istituito un senso unico alternato a Gorghetto per la presenza di acqua in parte della carreggiata. Resta chiuso al traffico, invece, il tratto compreso tra Bomporto e Navicello, perchè la sede stradale è ancora invasa dall’acqua.

STRADE CHIUSE - Restano chiuse a causa degli allagamenti anche la statale 12 Canaletto tra Bastiglia e San Matteo di Modena e la provinciale 1 tra Sorbara e Bomporto. Per la piena dei fiumi restano chiusi il ponte dell’Uccellino a Modena sul Secchia, il ponte di Bomporto e il ponte vecchio di Navicello. ?

AREA NORD - I collegamenti stradali con l'area nord del territorio modenese sono assicurati tramite le strade provinciali 413 da Carpi a Novi, poi fino a Concordia quindi lungo la provinciale 8 a Mirandola; l'altro percorso aperto parte da Modena per raggiungere Nonantola lungo la strada provinciale 255 per proseguire sulla provinciale 14 e la provinciale 1 per Ravarino, Camposanto quindi Finale Emilia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione Modena, falla impermeabilizzata: ora tocca alle palancole

ModenaToday è in caricamento