rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Alluvione Modena, mille persone assistite nelle strutture di accoglienza

Ben 958 le persone ricevute nei due centri di assistenza di Modena Est e di Mirandola, la maggior parte proviene da Bomporto (500) e Bastiglia (276). Lo ha reso noto la Prefettura di Modena: "Al via controlli anti-sciacallaggio"

La "carica dei mille" ha lanciato la sfida, le istituzioni hanno risposto fornendo assistenza, pasti caldi e un rifugio confortevole: sono 958 le persone ricevute nei due centri di assistenza di Modena Est e di Mirandola. La maggior parte proviene da Bomporto (500) e Bastiglia (276). A riportarlo la Prefettura di Modena con un comunicato stampa? diramato al termine di una riunione presieduta dal prefetto Michele Di Bari, il quale ha ricordato che molte persone che vivono nelle zone allagate hanno deciso, nonostante le ripetute esortazioni delle autorità, di rimanere nelle proprie abitazioni.

Il Prefetto ha comunicato, inoltre, la decisione di attivare un piano di vigilanza con l'impiego straordinario di mezzi e reparti mobili di polizia, carabinieri, guardia di finanza e corpo forestale per fare in modo che le operazioni di soccorso alla popolazione possano svolgersi in tutta sicurezza, vietando l'accesso nelle aree a rischio alle persone non autorizzate.

I vigili del fuoco dedicheranno il massimo riguardo nei confronti delle persone con fragilità sanitaria o sociale, mentre le forze dell'ordine organizzeranno servizi di vigilanza e controllo anti-sciacallaggio nelle zone abbandonate dalla cittadinanza. Stesso impegno anche sul fronte viario per garantire l'incolumità degli automobilisti nelle zone a rischio.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione Modena, mille persone assistite nelle strutture di accoglienza

ModenaToday è in caricamento