Mercato Novi Sad, ambulante abusivo pizzicato dalla Municipale

Sequestrati 740 capi di abbigliamento a cittadino pachistano che aveva aperto abusivamente il proprio banco al posto di un altro commerciante regolare. In corso ulteriori indagini da parte del comando di via Galilei

Mercato Novi Sad

Maglioni, pantaloni, sciarpe, calze e molto altro ancora per un totale di 740 capi di abbigliamento sono stati sequestrati oggi, lunedì 10 dicembre, a un commerciante ambulante durante il mercato del lunedì al parco Novi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco dopo le 11, nel corso del normale controllo dei documenti degli espositori presenti sull’anello del parco, gli agenti della Polizia municipale si sono resi conto che un espositore, un cittadino pachistano 49enne, non era autorizzato ad operare durante il mercato. L’uomo, sono ancora in corso indagini per capire come sia riuscito ad avere il posto, si era posizionato in uno stallo che era stato assegnato con la “spunta” ad un altro ambulante in lista di attesa dopo che il titolare del posteggio non si era presentato. La persona individuata dalla Polizia municipale per aprire regolarmente il proprio banco, evidentemente, ha ceduto lo spazio appena conquistato, non si sa ancora con quale formula, all’ambulante pachistano. Sono in corso ulteriori indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Si masturba in piazza, fermato accanto al palco del Radio Bruno Estate

  • Contagio, 5 casi nei comuni di Formigine, Castelnuovo e Modena

  • Contagio, 8 positivi in più. La metà è legata sempre dal focolaio romagnolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento