Ambulante ritorna dalla Cina, la Municipale chiude il banco e impone la quarantena

Intervento dei vigili a Pozza di Maranello. Il commerciante cinese dovrà rispettare 14 giorni di isolamento

Gli agenti della Polizia locale di Maranello sono intervenuti questa mattina presso il mercato settimanale di Pozza per far rispettare le misure anti-covid ad un commerciante ambulante appena rientrato dall’estero. L’esercente, di nazionalità cinese, dopo un periodo di assenza dal mercato aveva nuovamente allestito il suo banco, nonostante fosse atterrato solo poche ore prima, proveniente dalla suo paese origine.

A tutela della salute pubblica, e dopo aver effettuato le verifiche del caso, gli agenti maranellesi hanno dunque sollecitato il commerciante perché smontasse subito il proprio banco e tornasse nella sua abitazione per osservare il periodo di quarantena imposto dalle normative vigenti.

L'esercente dovrà ora restare in isolamento domiciliare per 14 giorni: la sua situazione è stata segnalata della Polizia locale alle autorità sanitarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento