Campogalliano, allarme amianto alla ex Marmo: la segnalazione su Facebook

Le coperture in eternit dello stabilimento abbandonato di lavorazione del marmo destano preoccupazioni. La segnalazione sul popolare social network da parte del meteorologo Luca Lombroso

La foto postata da Luca Lombroso

Una segnalazione partita dai social network, come sempre più spesso accade, solleva un nuovo problema legato al pericolo dell'amianto. É stato il meteorologo modenese Luca Lombroso, da sempre attivo anche sul fronte della tutela ambientale, a segnalare le condizioni della ex Marmo, stabilimento ormai in disuso nella zona di Campogalliano. Nella foto postata da Lombroso, si evidenza chiaramente la copertura in amianto dei tetti di diversi edifici, che componevano l'ampio complesso di lavorazione del marmo. Da tempo abbandonata, la ex Marmo risente dei segni del tempo, che portano con sé i pericoli dell'eternit in disfacimento.

Anche quest'area si aggiunge al novero degli stabilimenti produttivi ormai dismessi in cui il rischio ambientale e per la salute è molto alto. Sono decine le aree private come quella della ex Marmo in cui la presenza di amianto diventa spesso oggetto di un braccio di ferro tra proprietà, evidentemente disinteressata alle sorti degli edifici, e istituzioni locali. 

Il dibattito nato su Facebook ha visto anche il curioso intervento dell'Assessore del Comune di Campogalliano, Paola Guerzoni. Curioso in quanto, parlando a nome della Giunta, la Guerzoni ha invitato i cittadini di Campogalliano a non utilizzare i social network per sollevare segnalazioni come quella in questione. “Vi invitiamo quindi, per questo argomento e per tutti quelli che vorrete segnalare in futuro, di venirci a trovare in municipio”, ha scritto l'assessore, aggiungendo che i membri dell'Amministrazione che navigano su Facebook lo fanno a titolo personale, fuori dalle loro funzioni politiche. Alla faccia della politica 2.0.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

Torna su
ModenaToday è in caricamento