rotate-mobile
Cronaca Via Nonantolana

Via Nonantolana: ospita gli amici, gli rubano computer e Playstation

La Polizia di Stato ha denunciato a piede libero tre giovani per furto in abitazione in concorso: mentre uno distraeva il padrone di casa, gli altri due trafugavano gli apparecchi elettronici

Vatti a fidare degli amici. Nella sua casa di via Nonantolana, un 19enne modenese, ieri pomeriggio, ha avuto un'amara delusione. Quelli che credeva suoi amici, o, per lo meno conoscenti, hanno approfittato dell'ospitalità all'interno del suo appartamento per trafugare laptop e Playstation 3. Mentre il malcapitato era in compagnia di uno della combriccola, gli altri due hanno approfittato della distrazione per mettere a segno il furto. Accortosi di quanto accaduto, la giovane vittima ha allertato la Polizia di Stato intorno alle 18.30: dopo l'arrivo della Volante, sul posto è giunto anche il padre del giovane, nominato recentemente amministratore di sostegno da parte del Tribunale di Modena. Grazie alle informazioni acquisite parlando con la vittima, nel giro di pochi minuti gli agenti sono stati in grado di individuare i coetanei della vittima e a recuperare la refurtiva, già nascosta in un garage localizzato nelle vicinanze. Alla fine, sono stati denunciati a piede libero per furto in abitazione in concorso i giovani F.A., nato in Bulgaria nel 1994, P.M., nato a Bologna nel 1992 e P.A., nato a Modena nel 1994.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Nonantolana: ospita gli amici, gli rubano computer e Playstation

ModenaToday è in caricamento