L'omicidio di Amos Bartolino, il cordoglio dell'Ausl di Modena

L'omicidio del dottor Amos Bartolino, per mano dell'artigiano Carlo Ghidoni, ha scosso l'intera provincia. L'Ausl di Modena lancia il suo ultimo saluto ad uno dei dottori più amati. Di lui i colleghi vogliono ricordare l'entusiasmo e la vitalità

L'omicidio del dottor Amos Bartolino avvenuto ieri a Concordia ha scosso tutta la provincia.  "Difficile, se non impossibile, commentare un fatto così tragico - commenta oggi l'Ausl di Modena - tutti ricordano il dottor Amos Bartolino come un eccellente professionista che, negli anni in cui aveva lavorato all’Ausl di Modena e in particolare presso l’Ospedale Ramazzini di Carpi, si era fatto apprezzare per la passione con cui svolgeva il proprio lavoro".

Di lui i colleghi che l’hanno conosciuto personalmente ricordano anche la contagiosa vitalità e l’entusiasmo con cui affrontava la vita, sempre con il sorriso. Anche per questo con tanti colleghi modenesi era nata una solida amicizia che era proseguita anche dopo il passaggio all’Azienda Usl di Reggio dove dal 2012 era Direttore della Struttura Complessa di oculistica che ha la sua sede di riferimento presso l'ospedale di Correggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’Italia ha la sua Miss Curvyssima 2019, incoronata a Vignola Deborah Spada

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Meteo | Un venerdì difficile tra pioggia, neve e rischio gelicidio

  • La Polizia gli sequestra l'auto, lui entra di notte nel deposito e la riprende. Denunciato

Torna su
ModenaToday è in caricamento