Cronaca Via Belvedere

Discarica in fiamme a Mirandola, esclusi danni ambientali

Arpae è stata allertata alle ore 8 circa di questa mattina dai Vigili del fuoco per un incendio che nella notte aveva interessato l’impianto della discarica di Via Belvedere a Mirandola. L’incendio, che indicativamente ha avuto inizio intorno all’una, ha interessato la zona attualmente in coltivazione per una superficie indicativa di 1000-1500 m2 e una quantità di rifiuti di circa 1000 m3.

Dalle informazioni acquisite durante il sopralluogo, si è appreso che le operazioni di spegnimento avevano richiesto un impegno di 4 o 5 ore, mentre al momento dell’ispezione erano in corso le operazioni di spegnimento e soffocamento delle braci attraverso la copertura dell’area con terreno. Poichè solo una piccola parte della zone interessata era ancora scoperta, sul posto non erano più visibili emissioni significative di fumo, né si percepivano odori.

Secondo quanto dichiarato dal responsabile dell’impianto e riscontrato visivamente, parte dei rifiuti interessati dell’incendio era costituito da blocchi derivanti dalle operazioni di bonifica di frigoriferi (materiale di coibentazione) e da sovvallo inertizzato derivante da impianti di compostaggio.

Da una prima ispezione dell’area interessata, non sono emerse problematiche relative alle acque di spegnimento e il canale Dugale Mesino, canale di scolo delle acque meteoriche, non presentava evidenze di inquinamento in atto.

Sebbene la dimensione del fenomeno si presentasse limitata e in fase di conclusione, sono comunque stati effettuati alcuni campionamenti degli inquinanti tipici della combustione con strumentazione a lettura diretta, e sono stati predisposti monitoraggi di più lunga durata con campionatori passivi, che si protrarranno nelle prossime 24-48 ore, fino alla completa risoluzione del problema. Gli esiti verranno diffusi appena disponibili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica in fiamme a Mirandola, esclusi danni ambientali

ModenaToday è in caricamento