rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Formigine / Magreta

Animali: modenesi in aiuto al canile colpito dall'alluvione

I volontari del canile-gattile intercomunale “Punto e Virgola” di Magreta in aiuto ai colleghi del canile comprensoriale di Groppoli, frazione del Comune di Mulazzo, nell'alluvionata Lunigiana

Il canile della Lega del Cane di Groppoli, frazione del Comune di Mulazzo, che ospitava prima dell’alluvione oltre 220 cani, ha chiesto aiuto dopo il crollo della struttura che è stata praticamente spazzata via dal fiume di fango. Più di 20 gli animali che sono deceduti, moltissimi gli animali dispersi, alcuni dei quali si aggirano terrorizzati nei dintorni della struttura.

AIUTO - L’allarme è stato raccolto anche dai volontari del canile/gattile intercomunale “Punto e Virgola” di Formigine che hanno portato materiale a Groppoli e hanno trasportato gli animali superstiti in altre strutture di ricovero della Lega del Cane a Milano, Torino e Arezzo. Cinque animali sono ospitati anche presso il canile/gattile di Magreta.

FURGONE ATTREZZATO - La presidentessa della Lega del Cane che gestisce il rifugio di Groppoli è in ottimi rapporti con Cristina Balugani, responsabile della struttura intercomunale di Magreta, che spiega l’intervento formiginese: “Siamo stati contattati subito dopo la piena e siamo partiti con un furgone attrezzato che consente di trasportare più di 20 cani - ha detto - Al nostro arrivo, la scena era devastante e abbiamo cercato di contribuire con il nostro aiuto a dare sollievo agli amici toscani e agli animali. Di fronte a eventi tragici come questo, penso debba essere rivolto un ringraziamento particolare anche al mondo del volontariato animalista che si è mosso con tempestività e coraggio e ha permesso di salvare molti cani”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Animali: modenesi in aiuto al canile colpito dall'alluvione

ModenaToday è in caricamento