rotate-mobile
Cronaca Accademia Militare / Piazza Roma

Riapre parte di Piazza Roma, ma il cantiere proseguirà per oltre un anno

Tra due settimane anche un altro sarà reso fruibile. Proseguono senza imprevisti i lavori del primo stralcio, con fine prevista entro settembre salvo maltempo. A novembre il secondo stralcio, in attesa dell'appalto

È stato aperto questa mattina, venerdì 11 luglio, il primo tratto di piazza Roma, nell’area più vicina ai portici e agli esercizi commerciali, in cui è stata completato l’intervento di recupero e riqualificazione, pari a una superficie di 215 metri quadrati con una pavimentazione di lastre di granito e cubetti di selce. Nel giro di un paio di settimane anche un altro tratto della piazza, questa volta in ciottolato, sarà reso fruibile e i lavori del primo stralcio proseguiranno nell’area rimanente del cantiere, con termine previsto per fine settembre, salvo avverse condizioni meteorologiche. Il tratto aperto al pubblico, in cui i lavori sono stati conclusi con circa una decina di giorni di anticipo rispetto ai tempi previsti, è una corsia di sette metri di lunghezza a fianco dei portici della piazza ed è stato realizzato in lastricato con superficie piana, facilmente percorribile. 

Dopo la verifica da parte della Sovrintendenza dei beni archeologici dei reperti trovati sotto l’asfalto nell’area del cantiere, attività che ha richiesto circa tre mesi, stanno procedendo senza imprevisti i lavori del primo stralcio che, per un importo di 500 mila euro, prevedono la realizzazione del vano tecnico per gli impianti idraulici e la pavimentazione dell’area che da piazzale San Domenico si estende fino quasi al monumento a Ciro Menotti. Le attività prevedono, tra l’altro, la rimozione e alla scarifica della pavimentazione stradale con il recupero dei ciotoli esistenti e dei lastroni di granito, la realizzazione della nuova fondazione e la posa della pavimentazione con ciotoli di fiume, blocchi di selce e granito. Una volta concluso l’intervento complessivo, la superficie con ciotoli rappresenterà circa il 44% dei 9.600 metri quadri dell’area (4.224 metri) che prevede oltre 5 mila metri di lastricati in selce o granito per consentire l’accessibilità alla piazza anche per biciclette e carrozzine, oltre che per il normale passeggio.

È prevista invece all’inizio di agosto la gara e successiva l’aggiudicazione dei lavori del secondo stralcio, con avvio delle attività nel mese di novembre e una durata prevista di circa un anno, salvo cause di forza maggiore. Il progetto esecutivo della seconda fase di lavori, che prevede interventi per un milione 600 mila euro, era stato approvato lo scorso maggio; per la realizzazione dei lavori si procederà per fasi, in modo da consentire di continuare a parcheggiare nella zona adiacente ai lavori.

È in progetto la realizzazione di un attraversamento in diagonale con due ampi camminatoi, realizzati con conci di pietra del tipo “Forte Alberese”, che dai portici di via Farini si aprono verso i limiti esterni di Palazzo Ducale. I due camminatoi si aggiungono alla pedana centrale in lastre di granito di recupero, che collega largo San Giorgio all’ingresso dell’Accademia. Sarà realizzato in cubetti di selce con superficie piana una corsia di sette metri così come nel lato portici della piazza anche sul fronte dell’Accademia, dove è previsto il transito dei filobus ma a maggiore distanza dal Palazzo rispetto a prima e a bassa velocità, per ridurre gli effetti delle vibrazioni e rendere maggiormente sicuri i passaggi pedonali. Il progetto è completato da panchine, elementi di arredo urbano e da veli e giochi d’acqua che rievocano la presenza dei canali sotterranei.

Apertura primo stralcio Piazza Roma - 11/07/2014

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre parte di Piazza Roma, ma il cantiere proseguirà per oltre un anno

ModenaToday è in caricamento