rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Ospedale Universitario / Via del Pozzo, 71

Comunicazione errata al centralino, utenti in coda agli sportelli Saub chiusi

Riportiamo la lettera di una nostra lettrice, che racconta la sua brutta avventura con gli sportelli Saub di Modena. Alla base del disguido un'informazione sbagliata riportata dal numero verde dell'Ausl

Vi scrivo perché mi questa mattina mi sono sentita offesa e presa in giro come cittadino. Oggi (31 luglio 2014 ndr) ho avuto bisogno di recarmi alla Saub, giro che naturalmente, se avessi potuto, mi sarei evitata. Ma ahimè, visto che ancora l’utilizzo del Web per richieste/prenotazioni/ecc. non esiste dovevo presentarmi di persona allo sportello.

Quindi costretta a recarmi all’ufficio sopracitato, per evitare spiacevoli sorprese visto il periodo estivo, ieri ho chiamato il numero verde che mi ha assicurato che il servizio sarebbe stato attivo, ma semplicemente a mezzo servizio (dalle 8.00 alle 13.00, senza pomeriggi). Perfetto.

Stamattina sveglia presto, lascio i bimbi alla babysitter prima del tempo per essere davanti alla Saub prima delle 8 e magari evitarmi quel paio d’ore di fila che caratterizza questo tipo di ufficio.

7.40: arrivo e c’è già una ragazza che aspetta (ma l’ufficio naturalmente è chiuso)
7.45: sono arrivate altre due persone
7.55: siamo in 10, ma ormai aprirà
8.00: in 12, ma vedrai che apre
8.10: strano, non apre nessuno. Bussiamo. Il vuoto, nessuna risposta.
8.20: ormai siamo oltre una ventina di persone, ma l’ufficio non apre.
8.25: ora tiriamo giù la porta, le persone (giustamente) iniziano ad innervosirsi. Si parlotta. In diversi avevano chiamato il numero verde il giorno prima e tutti avevano ricevuto la stessa risposta: servizio aperto dalle 8 alle 13. Mi viene un dubbio: salendo le scale c’erano cartelli che dicevano che dal 1° agosto la Saub si spostava. Che non sia il 1° agosto? Per sicurezza chiedo. No, no. Oggi è il 31 luglio.

Ormai senza speranza e abbastanza arrabbiata busso per l’ultima volta e apre finalmente una signora che ci dice: oggi il servizio Saub è sospeso. Cosa? Le spiego tutta la storia e lei molto gentilmente mi dice che non fa parte di questi uffici, ma vediamo cosa si può fare. Entriamo e la signora molto gentile incontra il personale amministrativo Saub e la direttrice (in pratica chi solitamente vi serve agli sportelli) e loro, tranquilli e belli come il sole, quando la signora, ormai mia “accompagnatrice”, le espone la situazione dicendo che fuori c’erano oltre 20 persone che aspettavano, ecc. rispondono: “Era scritto anche sul giornale”.

Ma stiamo scherzando?? Ecco perché non ci aspettiamo mai che il servizio pubblico sia decente e, anzi, quando incontriamo qualcuno di disponibile ed efficiente crediamo di aver sbagliato posto. Il problema sono queste persone, che non capiscono che il loro lavoro è offrire un servizio al cittadino. Il loro cliente è il cittadino. O basterebbe semplicemente che capissero che ci vuole del rispetto, che sarebbe bastato avvisare l’operatore del numero verde, che sarebbe bastato mettere un cartello, e che sarebbe bastato non rispondere in quel modo presuntuoso e magari sarebbe bastato non sospendere il servizio.
 
Alla fine quello che dovevo fare sono riuscita a farlo, ma con un nervoso che mi ha rovinato la giornata, con un’ora e mezza della mia vita buttata quando per fare quello di cui avevo bisogno servivano 3 minuti, ma soprattutto con lo sconforto per la conferma che, come sempre, quando si ha a che fare col settore pubblico il cittadino che dovrebbe essere al centro è trattato senza rispetto e con presunzione. Poi non facciamo di tutta l’erba un fascio ma di miglioramenti ne ce sono da fare!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunicazione errata al centralino, utenti in coda agli sportelli Saub chiusi

ModenaToday è in caricamento