Spaccio al parco Le Querce, in manette tre clandestini

Ancora un intervento antidroga dei miltiari di Sassuolo, che hanno bloccato tre nordafricani, trovati in possesso di hashish e cocaina

Nella serata di ieri 14 febbraio i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Sassuolo sono stati impegnati in un servizio antidroga, per contrastare un fenomeno che ha visto la Compagnia negli ultimi mesi trarre in arresto numerosi spacciatori e sequestrare ingenti quantitativi di sostanza stupefacente, per lo più cocaina.

I Carabinieri hanno notato un viavai sospetto di persone nella zona del parco delle Querce, fin quando hanno fermato una ragazza che aveva appena acquistato una dose di cocaina (2 grammi) e contemporaneamente assicurato alla giustizia  i 3 spacciatori di origine magrebina che l'avevano venduta.

I tre pusher sono infatti stati bloccati e perquisiti, poi i carabinieri si sono portati presso la loro abitazione e hanno rinvenuto altra droga, per un totale 80 grammi di hashish e altri tre grammi di cocaina, oltre a materiale per il confezionamento

I tre marocchini, di 33, 30 e 26 anni, tutti irregolari sul territorio nazionale, sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio in concorso tra loro e saranno processati per direttissima La ragazza acquirente invece è stata segnalata alla prefettura di Modena per uso personale di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

Torna su
ModenaToday è in caricamento