Cronaca Via Emilia Ovest

Un incubo per i vicini di casa, 53enne violento arrestato dalla Polizia

L'uomo residente nella zona di via Emilia Ovest si è reso protagonista di minacce e aggressioni, addirittura fratturanto la mano ad una vicina. Dopo molte segnalazioni sono scattate le manette

Ieri sera, quando erano circa le 23, sono scattate le manette per un uomo di 52 anni, italiano, residente in un piccolo borgo di case situato lungo l'asse di via Emilia Ovest. Sono stati gli agenti della Squadra Volante ad intervenire in soccorso di una anziana vicina, vittima dell'ennesimo sfogo sopra le righe dell'uomo. Già in mattinata la Polizia Municipale era stata chiamata ad intervenire per sedare l'atteggiamento rissoso del 52enne, che da molto tempo ormai era diventato una vera persecuzione per gli abitanti delle case circostanti, con atteggiamenti che rendevano impossibile la convivenza.

Proprio per sfogare la sua rabbia a seguito del'ennesima chiamata alle forze dell'ordine, ieri sera l'uomo si è attaccato al campanello della vina 80enne e ha iniziato a minacciarla di morte. Soltanto l'arrivo dei poliziotti ha messo fine alle sue invettive, che si sono spente dopo l'accompagnamento in Questura.

La situazione critica di vicinato era nota da diverso tempo, tanto che si contavano già 5 vittime di precedenti aggressioni, verbali e fisiche. In una circostanza, addirittura, il 52enne aveva impugnato un bastone e percosso un'altra vicina, fratturandole una mano. A questo si devono poi aggiungere i precedenti per resistenza a pubblico ufficiale e per furto. Sommando tutte queste storie pregresse, la Polizia ha formulato un'accusa di stalking e ha tratto in arresto l'uomo, che è stato portato al Sant'Anna in attesa della decisione dell'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un incubo per i vicini di casa, 53enne violento arrestato dalla Polizia

ModenaToday è in caricamento